Messina: domani il via a “Punti d’incontro” la bi personale di Donato –Lo Iacono

Da domani 18 novembre fino al 26 il Palazzo dei Leoni di Messina ospiterà la prima esposizione bi personale di Stefano Donato e Filippo Lo Iacono. Nelle sale del palazzo messinese saranno riunite e presentate al pubblico una serie di opere pittoriche nel segno di un cammino artistico dei due pittori siciliani che , in maniera e stili diversi, traspongono su tela, la bellezza paesaggistica, l’attaccamento atavico , la passionalità verso la propria terra. Le opere sono ammantate e caratterizzate da uno scenografico gioco di luci che dimostrano, non solo le elevate capacità artistiche degli autori, ma altresì la luminosità dei paesaggi siciliani rilucenti sotto il sole: scorci, case, campanili, minuziose rappresentazioni si fondono tra il realismo espressivo di Donati e il verismo della visione di Lo Iacono.

Già noti alle critiche nazionali, alle attenzioni di illustri critici, quali Vittorio Sgarbi, i due artisti, per la prima volta insieme, percorrono, come in un viaggio attraverso l’incantata terra di Sicilia, una strada univoca, con il chiaro intento di trasferire al pubblico le sensazioni ed emozioni di una regione ricca di bellezza unica al mondo, artisticamente terreno fertile per il buon gusto del fantastico e del suggestivo. I paesaggi sono interpretati e rivisti con l’occhio lucido e spregiudicato degli autori che, con intelletto moderno, ma con tecniche differenti, dimostrano sapientemente che la natura e la cultura siciliana sono strettamente connesse in scenari mozzafiato che solo qua si possono ammirare. Al vernissage interverranno Maria Teresa Prestigiacomo critica d’arte e Franz Riccobono presidente dell’associazione Amici del museo di Messina; inoltre la serata sarà allietata dalla lettura di poesie da parte dell’attore messinese Francesco Micari.

Specialista in storia delle religioni e filosofia teoretica, insegna a Jena, Messina, Roma e Budapest. [ View all posts ]

Go to TOP