MEDSPA, QUANDO LA COSMESI DIVENTA SCIENZA – Giovanni D’Antonio parla di Miamo e Nutraiuvens, marchi vincenti in farmacia

MEDSPA, QUANDO LA COSMESI DIVENTA SCIENZA – Giovanni D’Antonio parla di Miamo e Nutraiuvens, marchi vincenti in farmacia

Madre farmacista, padre chirurgo plastico, sorella (oggi direttore scientifico dell’azienda) impegnata sul fronte della ricerca nella cosmesi. Di suo ci ha aggiunto finanza, marketing, comunicazione innovativa e formazione. E’questa la miscela che è alla base del successo di Medspa e dei brand Miamo e Nutraiuvens, per la cosmeceutica e nutraceutica. “E infine Miamo Academy – aggiunge Giovanni D’Antonio – l’ultimo progetto attivato dalla nostra compagine, concepito per i farmacisti del futuro capaci di misurarsi con formazione specifica, uso di macchinari d’avanguardia, e iniziative in store per la conoscenza e la divulgazione della cosmeceutica”. Uno strumento per prevenire, curare e mantenere la pelle per raggiungere e ottenere uno stato di benessere ottimale. “La bellezza – afferma – non è che una diretta conseguenza di tutto questo”. Lui è a tutti gli effetti “figlio d’arte”, ma al dna familiare ha aggiunto una laurea alla Bocconi e due master.

La parola successo non gli garba molto. Perché fa pensare a una cosa già accaduta: il successo è già successo, semmai diventa importante quando tutti se ne accorgono. “I nostri prodotti – spiega a chi gli chiede quale sia il segreto aziendale –  nascono dai bisogni dei nostri clienti. Sappiamo ascoltare, e farci ascoltare, tutto qua”.

Come tutti gli imprenditori degni del nome, più alto è l’obiettivo più alto è l’ostacolo. Ma francamente sono abituato a valutare l’opportunità più che la problematica, certo in Italia spesso le tempistiche nell’operativo non sono le stesse della mia testa, che viaggia su circuiti ben più veloci, ma quando un frutto deve essere portato a maturazione ci sono mille altre cose da fare nel frattempo.

Ed ha anche suggerimenti per le istituzioni che occupano della vita delle imprese.“Se fossi assessore o ministro dell’Industria? Per prima cosa – spiega D’Antonio snellirei i carteggi e  velocizzerei le pratiche. Talvolta esistono paletti che sembrano studiati solo per giustificare il lavoro di chi si frappone tra il mondo del lavoro e l’istituzione. Se l’industria non si arena nella burocrazia tutto il Paese ne risente positivamente, a tutti i livelli”.

I marchi aziendali sono presenti in Svizzera, Principato di Monaco e negli Emirati Arabi. Ed è lui che si occupa di sviluppo del brand all’estero, anche se il web marketing permettere di raggiungere clienti in tutto il mondo. Ma il suo obiettivo non è la velocità di espansione quanto agganciare i punti vendita di alto profilo qualitativo. “Quando seleziono un punto vendita, specie all’estero, devo anche accertarmi – rimarca D’Antonio – che al di là della vendita siano disposti ad abbracciare la nostra filosofia a 360 gradi e questo rende la selezione più spietata ma i risultati più soddisfacenti”. La comunicazione aziendale di Medspa si basa su trasparenza, unità alla facilità nel farsi comprendere. Pochi discorsi, chiarezza nelle azioni descritte per scelta e uso del prodotto, per la combinazione di più prodotti a seconda del protocollo da seguire. “E lo facciamo – commenta – adattando il linguaggio allo strumento: le brochure, i libri di cross selling, le newsletter o i post sui social hanno regole di comunicazione diverse. E noi le conosciamo tutte”.

Share this post