Medici generali, 6 giorni di sciopero in Basilicata

I sindacati Cisl, Cgil, Fimmg, Smi, Snami e Uil della Basilicata hanno dichiarato lo sciopero della medicina generale oggi e domani e dal 13 al 16 marzo. “Nel testo – sottolinea Vincenzo Filitti, segretario Smi Basilicata – si denuncia come, nonostante gli impegni assunti dai massimi responsabili politici della Regione (e la disponibilità dimostrata da quelli sindacali), non sia stata ancora avanzata alcuna soluzione ai molti problemi urgenti per il rilancio della sanità pubblica territoriale. Per citare solo alcune questioni. Per esempio, relativamente alla situazione di estremo disagio dei medici di Continuità Assistenziale, oggetto della sospensione di alcune indennità previste dall’Accordo Integrativo Regionale in vigore (DGR 331 del 2008). O ancora: l’Intersindacale, ritiene non più rinviabile la discussione e la definizione in tempi brevi di nuovo accordo integrativo regionale che riorganizzi il sistema delle cure primarie in grado di affrontare le sfide future della sanità lucana (piano cronicità, piano nazionale vaccini, liste d’attesa)”.

Vai a TOP