I finanzieri del Comando provinciale di Crotone hanno sequestrato oltre quattro quintali di materiale esplodente, posto in vendita per essere utilizzato per i botti di fine d’anno. Il sequestro rappresenta il frutto di un blitz effettuato dalle fiamme gialle in alcuni magazzini e tra le bancarelle che in questo periodo sono state allestite in molti punti della citta’ per la vendita proprio di botti. I finanzieri hanno anche denunciato in stato di liberta’ quattro persone sorprese mentre effettuavano l’attivita’ di vendita dei botti e risultate prive di licenza commerciale e di autorizzazione di polizia.