Matera, riparte il progetto “Vie blu” per proteggere boschi e fiumi

vie-blu La Provincia di Matera ha riavviato il progetto ”Vie Blu” che prevede nel periodo estivo delle attivita’ di tutela e manutenzione dei boschi e degli argini dei fiumi. Gli scopi sono la mitigazione del rischio idraulico, la salvaguardia della rete ecologica e dei sistemi ambientali, la prevenzione degli incendi. Sotto il profilo lavorativo, il progetto mira anche a ridurre la disoccupazione. La Regione Basilicata ha assegnato alla Provincia di Matera circa 4 milioni e 300mila euro. Quest’anno sul territorio sono impegnati 204 operai e 40 tra tecnici e amministrativi, cosi’ come negli anni precedenti gli operai saranno contrattualizzati dall’Apea (agenzia provinciale per l’energia e l’ambienta) mentre la direzione lavori sara’ in capo alla Provincia. ”Vie Blu si conferma strumento di buon governo della politica lucana – ha concluso il presidente Stella – che in tempo di crisi, nonostante i continui tagli con cui devono confrontarsi gli enti locali, riesce a fornire riscontro alle istanze del territorio. L’integrazione dei servizi di manutenzione ambientale con quelli rivolti alla manutenzione della rete viaria provinciale dimostra come le soluzioni possono essere trovate con la collaborazione di tutti gli attori coinvolti’

Go to TOP