Matera 2019, si parte: e la città dei sassi diventa un set televisivo

Matera 2019, si parte: e la città dei sassi diventa un set televisivo

 La Rai trasforma i Sassi di Matera in un set televisivo. Oggi, infatti, direttamente dalla Piazza San Pietro Caveoso, nel quartiere dei Sassi, andrà in onda su Rai1, in Eurovisione in diretta da Matera (anche in Hd sul canale 501), la Cerimonia di Inaugurazione di Matera Capitale Europea della Cultura dal titolo ‘2019 – Open Future’, un grande evento di arte, musica e spettacolo, tradizione e creatività alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, del premier Giuseppe Conte, del ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli, del Presidente della Rai Marcello Foa, dell’ad di Viale Mazzini Fabrizio Salini e del direttore di Rai1 Teresa De Santis. Dal palco che si trova sotto la Chiesa della Madonna dell’Idris, proprio al centro dello scenario più suggestivo di Matera, andrà in scena lo spettacolo condotto da Gigi Proietti, attore legato personalmente alla città lucana che ha ispirato i suoi esordi. Proietti sarà il fulcro di uno show che vedrà sfilare cavalli-ballerini luminescenti e si aprirà alla celebrazione della cultura italiana attraverso la musica di Stefano Bollani; le ‘magie’ del trasformista Arturo Brachetti, che userà la sabbia come un pennello; il medley della cantante inglese Skin. Uno show che si concluderà con le parole del Presidente della Repubblica Mattarella. In mezzo tante sorprese su cui oggi il capo struttura di Rai1, Angelo Mellne, ha creato una certa suspense durante la conferenza stampa organizzata a Matera dalla rete ammiraglia e nel corso della quale sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, il direttore di Rai 1 Teresa De Santis, il presidente della Fondazione Matera 2019′ Salvatore Adduce, il direttore della Fondazione Paolo Verri. Suspense, quindi, fino a domani alle 18,50. Ma qualche piccola anticipazione non manca. ”Proietti sarà il fulcro di tutto, sia di ciò che accade sul palco che fuori – dice ‘misterioso’ Mellone, lasciando intendere che lo show sarà molto movimentato – Passando da Shakespeare alla Divina Commedia senza dimenticare i versi del poeta lucano Rocco Scotellaro, Proietti porterà la cultura italiana all’attenzione dell’Europa, recitando anche la Divina Commedia in diversi dialetti. In apertura – annuncia infine Mellone -Stefano Bollani si esibirà sia come solista che insieme alle bande nell’inno pensato da lui stesso per Matera Capitale della Cultura Europea 2019”’. Prenderanno parte all’evento altri performer tra cui la soprano bulgara Valya Balkanska e le attrazioni internazionali ‘Supernova’, ‘Spark’ e ‘Quidams’, protagonisti di speciali interventi coreografici. 

Share this post