7 step per un progetto di marketing vincente

Quando si parla di marketing aziendale, ci si riferisce soprattutto a quella serie di strategie mirate a consolidare un brand nel mercato di riferimento. Nello specifico, si tratta dell’insieme delle tattiche che aiutano a valorizzare la percezione del marchio agli occhi dei consumatori, promuovendo non soltanto un singolo prodotto, ma tutti quei valori che si celano dietro al brand.

Per portare avanti questa strategia, le metodologie sono diverse, ma quella che nel tempo si è rivelata vincente è la più classica distribuzione di gadget. I regali aziendali, pensati per la clientela, ma che in alcuni casi possono essere riservati anche ai dipendenti, contribuiscono infatti, meglio di ogni altra cosa, a rafforzare l’immagine del brand, comunicando, tramite un linguaggio universale, un’unica idea d’appartenenza.

Per colpire nel segno, tuttavia, è importante selezionare accuratamente il gadget da distribuire. Ogni articolo deve rispondere a particolari requisiti d’estetica e di qualità, capaci di catturare l’interesse del consumatore e fornirgli un valido motivo per utilizzarlo quotidiano. Va da sé che i regali che rispondono a questi requisiti siano diversi, ma ce ne sono alcuni che, nel tempo, hanno dimostrato di poter valorizzare ogni strategia di marketing meglio di altri.

Le penne brandizzate: promozione efficace, con semplicità

Forse ad alcuni sembrerà scontato, ma la penna personalizzata resta il regalo aziendale più apprezzato da clienti e dipendenti. È un gadget a basso costo ma di grande utilità, che può essere portato ovunque e utilizzato all’occorrenza. Un gdget che stupisce, grazie a soluzioni sempre diverse e su misura, spesso colorate, su richiesta anche brandizzate, che catturano l’interesse di qualsiasi destinatario.

Naturalmente, accanto alle classiche soluzioni in plastica colorata, ci sono anche le penne pregiate: modelli personalizzabili sia nei colori sia nelle incisioni, ideali per un regalo aziendale unico e prezioso. Fanno parte di questa categoria soprattutto due soluzioni: le penne touch personalizzate, dotate di luce o gommino touch screen, per dare l’immagine di un brand al passo con i tempi, e le intramontabili penne Parker, regali aziendali di alta gamma, realizzati in acciaio inox e accompagnati da un elegante cofanetto.

Mascherine-gadget: la promozione del brand passa per la sicurezza

Le aziende che hanno a cuore i loro dipendenti e la clientela, oggi puntano soprattutto alla sicurezza. Per questo, le principali strategie di marketing si avvalgono spesso di gadget dpi: mascherine protettive personalizzate che, oltre ad assicurare un efficace isolamento da virus e batteri, garantiscono un’ampia visibilità del logo. Sempre più utilizzate nei negozi, dove mettono in risalto il marchio, sono ideali anche in tutte quelle attività aperte al pubblico, nelle quali è necessario raggiungere un ampio grado di protezione, senza però rinunciare allo stile.

Le mascherine fornite come gadget, in aggiunta, possono essere prodotte con una moltitudine di personalizzazioni. Non solo nella forma – che può essere per adulti o per bambini, con fissaggio alle orecchie o alla nuca – ma anche nei materiali, in genere Tnt, Cotone o neoprene, e nei colori, selezionabili fra nuance sobrie, colorate o con stampe di tutti i tipi.

Regali aziendali green: i gadget che salvano l’ambiente

Molte aziende oggi puntano a una corretta promozione del brand dando risalto a quei valori etici che caratterizzano il proprio business. Tra questi vi è l’impegno a rispettare l’ambiente mettendo in atto scelte aziendali concrete, mirate alla riduzione dei prodotti monouso. In questo genere di realtà, il marketing punta soprattutto a gadget o regali aziendali green, come le diffusissime borracce termiche riutilizzabili personalizzate, che oggi aiutano a contrastare l’utilizzo di bottigliette di plastica usa e getta, sia sul lavoro sia nel tempo libero.

Spazio poi alle shopper personalizzate, che possono essere utilizzate per la spesa, per lo shopping o per la scuola. Sono realizzabili in materiali differenti, ad esempio il cotone o la juta, e possono contenere uno slogan o un logo, così da veicolare l’immagine del marchio anche con il trascorrere del tempo.

Tra i gadget più divertenti, spiccano invece gli zaini personalizzati, i cappellini, i lanyard porta cellulari o i braccialetti con logo: gadget per grandi e piccini da distribuire all’occorrenza. Ma la soluzione più esclusiva resta sempre quella delle shopper portabottiglie, gadget ampiamente personalizzabili, da completare con una degustazione enologica, per realizzare un regalo aziendale elegante e raffinato.

Leave a Reply

  • (not be published)