Mancini, buona la prima: l’Italia torna a vincere

Parte bene l’avventura di Roberto Mancini sulla panchina della Nazionale. Al ‘Kybunpark’ di San Gallo, alla prima uscita della sua storia nella città svizzera, l’Italia batte 2-1 in amichevole l’Arabia Saudita (anche in questo caso una prima assoluta) e conquista una vittoria che infonde fiducia e lascia ben sperare per il futuro. È solo il primo passo di un cammino lungo e impegnativo, che avrà le sue prossime tappe nelle amichevoli con Francia (1° giugno a Nizza) e Olanda (4 giugno a Torino) e a settembre vedrà gli Azzurri debuttare nella neonata Nations League. Contro un’Arabia Saudita solo 67ª nel ranking FIFA, ma che il prossimo 14 giugno giocherà la gara inaugurale del Mondiale contro i padroni di casa della Russia, l’Italia di Mancini riparte da Mario Balotelli, che quattro anni dopo l’ultima presenza in Nazionale torna subito al gol, rispondendo nel migliore dei modi alla convocazione del Ct che 11 anni fa lo fece esordire in Serie A. Segna anche Belotti, poi la Nazionale cala nel finale e rischia di compromettere quanto di buono fatto nei primi settanta minuti, subendo il 2-1 e venendo salvata da Donnarumma, che evita un pareggio che sarebbe suonato come una beffa.

Vai a TOP