image

Villa Favorita a Ercolano (NA), una delle più imponenti e maestose Ville Vesuviane, costruite a partire dal Settecento lungo il cosiddetto “Miglio d’Oro”, potrà ora essere affidata al mercato per essere valorizzata come struttura turistico-ricettiva e culturale in un’ottica imprenditoriale, grazie al bando di gara pubblicato dall’Agenzia del Demanio. Si tratta di un bando ad offerta libera per la concessione di valorizzazione dell’immobile di proprietà dello Stato, per un periodo da 6 fino a 50 anni.La pubblicazione della gara è il frutto di un percorso condiviso tra l’Agenzia del Demanio, il Comune di Ercolano, la Direzione regionale per i beni e culturali e paesaggistici della Campania e la Soprintendenza BAPSAE di Napoli (MiBACT), per promuovere il recupero di un complesso immobiliare di straordinaria bellezza e pregio. L’obiettivo comune è quello di affidare il compendio ad una gestione strutturata che, nel rispetto del suo valore storico-artistico, dia vita ad una “Dimora” funzionante durante l’intero arco dell’anno, una struttura turistico-culturale di eccellenza in grado di proporre un’offerta culturale diversificata, con ricadute positive sugli indotti economici del territorio e sull’occupazione.La residenza vesuviana, infatti, rientra nel portafoglio di Valore Paese-DIMORE, l’iniziativa dell’Agenzia del Demanio, Invitalia e ANCI che ha l’obiettivo di recuperare, riqualificare e valorizzare beni pubblici di notevole pregio storico-artistico, inserendoli in un network di strutture di ospitalità e accoglienza, diffuso su scala nazionale.Tutti i soggetti interessati alla concessione, oltre all’offerta economica, dovranno quindi presentare una proposta progettuale che valorizzi la Villa come struttura turistica, ricettiva e culturale, in linea con gli obiettivi del progetto Valore Paese – DIMORE. Pertanto, i due maestosi palazzi della Villa –  chiamati Edifici  “del Fuga” e “del Bianchi” – e l’imponente parco con i suoi padiglioni, dovranno essere riqualificati per essere reinseriti in un circuito turistico-ricettivo e di offerta culturale, regionale e nazionale, preservandone l’accessibilità da parte della collettività.Villa Favorita è inoltre inserita nel Programma Integrato “PIU EUROPA – Città di Ercolano” e il concessionario potrà eventualmente beneficiare di finanziamenti agevolati fino al 70% degli investimenti stimati per l’intera operazione, nel caso in cui il progetto di riqualificazione venga valutato idoneo.Si potrà partecipare al bando fino al 30 marzo 2015, ed effettuare il sopralluogo, obbligatorio per chi vorrà presentare un’offerta, entro  il 12 marzo 2015. Il vincitore della gara verrà individuato sulla base della miglior offerta valida pervenuta tenendo conto di diversi elementi: l’offerta economica del canone annuo, in funzione dell’equilibrio economico-finanziario degli investimenti necessari; la durata della concessione presentata; la massimizzazione del valore finale del bene al termine della sua rifunzionalizzazione. L’Agenzia del Demanio si riserva, comunque, di non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risulti economicamente conveniente o idonea. L’aggiudicazione prevede inoltre, su richiesta dell’Agenzia, la Certificazione della Qualità della Gestione del Patrimonio Culturale – GES HERITY.I requisiti per partecipare alla gara, le procedure, la documentazione tecnica e illustrativa e le opportunità di accedere ad eventuali finanziamenti sono consultabili sul sito www.agenziademanio.it. www.agenziarepubblica.it