L’arte per la legalità, il concorso “studiare è un mio diritto: devo, posso, voglio!”

istantanea_064di Massimo Pacilio

Il concorso nasce  nell’ anno scolastico  2012/2013 con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti sul tema della legalità, attraverso la presentazione di disegni, fotografie, video  plastici e sculture. L’edizione di quest’anno  “Studiare è un mio diritto, devo,posso, voglio!”  svolta al teatro Gelsomino di Afragola, organizzata dal Preside della scuola  dell’ istituto comprensivo 2 Castaldo Nosengo Dottor Simeone Iovino in collaborazione con le referenti D’Ambrosio Elena, Fabbricatore Arletta e un’ apposita commissione composta dai docenti,  tratta il diritto allo studio riferito a tutti i ragazzi, indipendentemente dalla condizione socio-culturale e dai bisogni educativi: tutti devono ,tutti possono, tutti vogliono

Numerosi i premi consegnati alle scuole vincitrici del concorso della terza edizione.

I premi aggiudicati:

all’ Istituto Sandro Pertini di Afragola,

alla  scuola Guglielmo Marconi di Afragola,

all’ Istituto comprensivo Borrelli di Castellammare,

alla Scuola media Mozzillo Afragola,

alla Scuola paritaria Giardino d`Infanzia di afragola,

alla Scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto comprensivo 2 Castaldo Nosengo Afragola.

La manifestazione è stata allietata da note eseguite dai cori dei ragazzi diretti dal maestro Mauro Caturano e dall’orchestra  formata dagli alunni dell’ Istituto comprensivo Castaldo Nosengo e dal prezioso intervento della cantante Yamila Rumajor  accompagnata dal maestro Compagnoli .

Go to TOP