Raccolta straordinaria di generi alimentari, domani a Napoli, dei volontari dell’Associazione Napolinsieme. Obiettivo, la creazione di un supermercato solidale per aiutare i senzatetto. L’appuntamento è sabato 28 ottobre in piazza Montesanto, in prossimità  della fermata della Cumana, dalle 10 alle 18.30. Otto ore e mezzo per offrire un aiuto concreto a chi non ha davvero nulla. Né da mangiare, né da vestirsi e neanche un tetto dove ripararsi.

L’iniziativa si svolgerà  a pochi passi dalla sede dell’Associazione di via Ninni 17 (che costeggia l’Ospedale Pellegrini), che da anni si occupa delle frange più deboli della città. Ogni giovedì, infatti, nel cuore della città , i volontari si ritrovano e subito di mettono al lavoro. Raccolgono, assemblano e distribuiscono pasti, coperte e abbigliamento per aiutare chi vive per strada.

“A fine serata, quando si torna a casa, c’è soddisfazione per quel poco che si è fatto – dicono i volontari – Chi può, anche con un piccolissimo gesto, ci aiuti ad aiutare”.

I modi per rendersi utili non sono pochi. Si può fare una piccola donazione in denaro o si può regalare del vestiario o dei generi alimentari. O ancora si può prendere parte direttamente alle attività  dell’Associazione: al pian terreno si cucina e si confezionano i pasti da distribuire, al secondo si selezionano e si assemblano i capi di abbigliamento. I veterani dell’Associazione, poi, attraversano le strade di Napoli e portano conforto ai senza fissa dimora. Sempre più numerosi, non sempre stranieri, sicuramente i più poveri tra i poveri.

I generi più richiesti in via Ninni, oltre a quelli alimentari a lunga conservazione, sono le coperte, l’abbigliamento e le calzature invernali, i capi di intimo e calzini, e infine gli spazzolini e i saponi.

L’Associazione è sempre aperta il lunedì dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 17.30 alle 20.

Di Enrica Procaccini

Napoletana, giornalista professionista, collaboratrice del Mattino, esperta di comunicazione