Lancia la figlia dal ponte e chiede perdono a tutti

“Chiedo perdono a tutti”. Sono le ultime parole di Fausto Filippone, 49 anni, dirigente della Brioni, prima di lanciarsi dal viadotto della A14. Per circa sei ore il mediatore della polizia ha tentato di instaurare un dialogo e di convincere Filippone a desistere, ma senza riuscirci. L’uomo ha detto solo poche parole e non ha voluto neppure parlare con la sorella. Ha chiesto diverse volte ai poliziotti se la moglie fosse viva e loro hanno sempre risposto di si’ sperando che servisse a farlo desistere. Il 49enne ha anche ripetuto piu’ volte di non avere alternative. La tragedia e’ avvenuta a Francavilla al Mare (Chieti), dove l’uomo, qualche ora prima di suicidarsi, ha gettato nel vuoto la figlia. La compagna dell’uomo Marina Angrilli, 52 anni (insegnante di lettere al liceo scientifico di Pescara Leonardo da Vinci), e’ morta all’ospedale di Chieti dopo essere precipitata da un balcone al quarto piano.

Vai a TOP