L’agroalimentare campano sbarca in Svezia

ECCELLENZE CAMPANIA IN SVEZIAdi NADIA PEDICINO

“Le eccellenze campane a Stoccolma”, questo il tema della due giorni in Svezia (martedì 3 e mercoledì 4 marzo) che vedrà la presenza di 23 produttori campani dell’agroalimentare selezionati per partecipare alla rassegna e che incontreranno 300 buyers svedesi e opinion leader del Paese. L’iniziativa è promossa dalla Direzione Generale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive della Regione Campania nell’ambito del progetto “Potenziamento della promozione del Made in Campania”, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Stoccolma, l’Ice (Istituto per il Commercio Estero), e l’Accademia di Cucina Italiana.

“Valorizzazione del turismo, export e promozione delle eccellenze agroalimentari – sostiene Fulvio Martusciello, consigliere del presidente Caldoro alle Attività produttive e Sviluppo economico – si confermano quali vere e proprie leve di sviluppo per la Regione Campania. I dati più recenti, infatti, evidenziano come questi tre settori, fortemente correlati tra loro, continuino a far registrare un tasso di crescita positivo, pur in presenza di un contesto globale segnato da gravi criticità.

“La filiera enogastronomica campana rappresenta di gran lunga l’elemento di maggior peso in termini di export regionale e, grazie all’assoluta qualità dei suoi prodotti, è anche il comparto caratterizzato dalla maggiore riconoscibilità.

“Recentemente – aggiunge Martusciello – il comparto agroalimentare campano è stato al centro di attacchi indiscriminati che hanno finito per danneggiare ingiustamente i piccoli produttori. L’assoluta qualità dei prodotti è confermata dalla vocazione all’export e dall’accoglienza positiva degli stessi sui più importanti mercati internazionali. Un risultato al quale la Giunta regionale ha contribuito sostenendo il comparto agroalimentare con il piano “Campania SiCura”. Attraverso questa azione puntiamo a rilanciare l’immagine del settore sottolineando con un’efficace e trasparente azione di comunicazione l’assoluta qualità dei suoi prodotti, ed al contempo a fornire un supporto alle imprese agroalimentari che, attraverso l’erogazione di servizi specialistici, potranno dotarsi di strumenti per la tracciabilità e la certificazione.

“Con la partecipazione di 23 imprese ad Eccellenze Campane a Stoccolma prosegue l’azione regionale di valorizzazione dei nostri settori di punta nell’ambito del progetto di potenziamento della promozione del Made in Campania che ha già dato importanti risultati su mercati strategici come Russia, Cina e Stati Uniti. Anche in questo caso – conclude Martusciello – ci aspettiamo che la grande qualità dei prodotti campani, alla prova degli operatori commerciali che parteciperanno all’iniziativa, sarà in grado ancora una volta di conquistare un nuovo interessante mercato.”

Il programma dell’evento prevede incontri commerciali il 3 marzo, dalle ore 11 alle 17, presso il salone degli Specchi del Grand Hotel Stoccolma. Il 4 marzo poi le eccellenze campane si trasferiranno presso la sede dell’Ambasciata d’Italia a Stoccolma, dove buyer e istituzioni svedesi potranno degustare un finger food a cura dello chef campano stellato Peppe Aversa.

Nell’ambito dell’evento è previsto anche un seminario dedicato alla dieta mediterranea, patrimonio dell’Unesco dal 2010.

Go to TOP