La ricetta del giorno. Vongole pasta e ceci

Per 4 persone vi serviranno: 400 g di ditalini o altra pasta corta a vostro gusto, 1 kg di vongole veraci, 140 g di ceci secchi, 1 spicchio di aglio, 1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano, aghi di rosmarino fresco tritati, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio extravergine di oliva, sale, pepe, peperoncino.

Sciacquate i ceci e metteteli a bagno 24 ore prima di cucinare con un pizzico di bicarbonato. Sciacquateli bene, metteteli in pentola con un litro d’acqua fredda, portate a bollore, incoperchiate lasciando uno sfogo per il vapore e lasciate cuocere a fuoco basso—medio un’ora o un‘ora e trenta f‌inché i ceci saranno cotti (devono essere morbidi).

Soffriggete in quattro cucchiai d’olio abbondanti la carota, il sedano, la cipolla. il rosmarino ben tritati e una spolverata di peperoncino. Aggiungere i ceci, un pizzico di sale e uno di pepe. Fate insaporire bene tutto. circa un quarto d’ora, e spegnete.

Frullate due cucchiai di ceci e unite il frullato a quelli lasciati interi, mescolando bene con un cucchiaio perché l’acqua di cottura si addensi. Nel frattempo, lavate bene le vongole e fatele aprire in una padella dove avrete prima versato due cucchini di olio e lo spicchio d’aglio. Sfumate col vino, incoperchiate e fate cuocere altri tre minuti.

Spegnete, sgusciate le vongole, lasciandone integre due a porzione (le userete come decorazione). Accendete il fuoco sotto il tegame coi ceci. aggiungete l’acqua di cottura delle vongole passandola al colino, mescolate bene perché i sapori si amalgamino, portate a bollore, colate la pasta e, due minuti prima della f‌ine del tempo di cottura, unite le vongole sgusciate. Impiattate la minestra collocando al centro di ogni piatto due vongole col guscio.

Go to TOP