La Puglia in più, dialoghi su politica e giustizia

La Puglia in più, dialoghi su politica e giustizia

La città di Brindisi vive ancora una volta un momento di grande difficoltà: colpa della magistratura che invade l’ambito di competenza della politica, o piuttosto della classe dirigente inadeguata ed irresponsabile nella gestione della crisi?  Un interrogativo frequente nell’opinione pubblica, che sarà affrontato in un confronto a tre giovedì 17 marzo 2016, nel primo appuntamento di un ciclo di dialoghi organizzati dal movimento La Puglia in Più, con lo scopo di sollecitare un’approfondita analisi, una riflessione sui temi ed i problemi di attualità, proponendo scenari, visioni e soluzioni partecipate.

Si parte dunque da Brindisi, che si prepara alla campagna elettorale in vista della tornata amministrativa della prossima primavera, con il tema sul rapporto fra Politica e Giustizia perché “discuterne farà bene a chi avrà un ruolo e il privilegio di amministrare questa città, a chi dovrà giudicare l’operato di chi amministrerà”.

L’appuntamento di giovedì 17 marzo 2016, alle ore 18.00 presso la Sala del Museo Archeologico F. Ribezzo di Brindisi in P.zza Duomo, vedrà insieme al senatore Dario Stefàno, presidente della Giunta delle Elezioni e delle Immunità Parlamentari del Senato, fondatore del movimento La Puglia in Più, anche l’onorevole Gennaro Migliore, sottosegretario alla Giustizia e Antonio del Coco, magistrato della  Corte di Appello di Lecce, moderati da Mino De Masi, caporedattore del Nuovo Quotidiano di Puglia di Brindisi.

L’incontro segue di pochi giorni l’assemblea organizzativa del movimento che ha individuato il nuovo coordinamento provinciale di Brindisi, di cui fanno parte Claudia ZezzaRoberta Lopalco e Giusy Santomanco.

Assemblee anche nelle altre province pugliesi con l’obiettivo di dare vita ad una piattaforma capace di qualificare ulteriormente il dibattito politico sul futuro della Puglia e rafforzare il profilo programmatico del movimento, costituitosi in occasione delle primarie del centrosinistra del 2014 per la scelta del candidato governatore della Regione Puglia.

Share this post