Sognare, cosa c’è di più bello di un sogno d’amore? La risposta è semplice: viverlo. La poesia di questa settimana è dedicata al sogno di un nuovo amore, sogno di riuscire a conquistare la donna che all’improvvisa catalizza tutti i nostri pensieri verso di lei. Vi auguro un felice fine settimana insieme al vostro amore, e che duri per sempre questo vostro sogno d’amore.

Mario Longobardi.

Tengo ‘na vicina,
se chiamma ‘Mmaculata,
è ‘nu spettacolo ‘a vedè,
e quanne ‘Mmaculata
s’afface for’ ‘o balcone,
je rimango ‘ncantate addà guardà.
‘Mmaculata è ‘na benedizione
pe’ l’intera umanità.
Nunn’è ‘na semplice affacciata
comm’all’ate,
è ‘na vera esposizzione
da bellezza do creato.
No, nun penzate a male
‘Mmaculate è
‘na femmene ‘e cuncett’ ,
è friarella, è piccante
e assaje grazziosa,
proprio comm’ a ‘na rusella
da divina creazione.
È ‘nu concentrate da bellezza
tra Venere , Partenope e ‘a Madonna.
Mme né so’ ‘nnammurate
non appena l’ho guardata,
sàcce ca’ nun tenghe speranze
ma ‘o core pe’ campà quacche
bellu suonne s’adda fa
e cchiù è tutte ll’ate
‘o suonne mio è ‘Mmaculata.

Penziere d’ammore
Mario Longobardi

www.facebook.com/mario.longobardi.7121

email: mario.longobardi1963@gmail.com

Sognare, cosa c’è di più bello di un sogno d’amore? La risposta è semplice: viverlo. La poesia di questa settimana è dedicata al sogno di un nuovo amore, sogno di riuscire a conquistare la donna che all’improvvisa catalizza tutti i nostri pensieri verso di lei. Vi auguro un felice fine settimana insieme al vostro amore, e che duri per sempre questo vostro sogno d’amore. Mario Longobardi.

Nu suonne ca’è speranza   Tengo ‘na vicina, se chiamma ‘Mmaculata, è ‘nu spettacolo ‘a vedè, e quanne ‘Mmaculata s’afface for’ ‘o balcone, je rimango ‘ncantate addà guardà. ‘Mmaculata è ‘na benedizione pe’ l’intera umanità. Nunn’è ‘na semplice affacciata comm’all’ate, è ‘na vera esposizzione da bellezza do creato. No, nun penzate a male ‘Mmaculate è ‘na femmene ‘e cuncett’ , è friarella, è piccante e assaje grazziosa, proprio comm’  a ‘na rusella da divina creazione. È  ‘nu concentrate da bellezza tra Venere , Partenope  e ‘a Madonna. Mme né so’ ‘nnammurate non appena l’ho guardata, sàcce ca’ nun tenghe speranze ma ‘o core pe’ campà quacche bellu suonne s’adda fa e cchiù è tutte ll’ate ‘o suonne mio è ‘Mmaculata.   Penziere d’ammore Mario Longobardi 

www.facebook.com/mario.longobardi.7121

email: mario.longobardi1963@gmail.com