La figlia di Calvino attacca De Luca: ha sbagliato la citazione di mio padre

Ecco il post della figlia di Calvino contro De Luca

All’attenzione del Comune di Salerno :
(ma non riesco ne a scrivervi su fb ne a contattarvi via email. Qualcuno può inoltrare please?)

Scrivo in riferimento a un convegno da voi organizzato in difesa della costruzione abusiva di un mastodontico edificio in riva al mare a Salerno. Sul manifesto del convegno citate impropriamente una frase di Italo Calvino, per giustificare la vostra operazione. Vi suggerisco una citazione alternativa, che riflette quella che era la vera opinione di mio padre sull’argomento, e che sembra applicarsi quasi perfettamente al vostro caso:
“…tutti questi nuovi fabbricati che tiravano su, casamenti cittadini di sei otto piani, a biancheggiare massicci come barriere di rincalzo al franante digradare della costa, affacciando più finestre e balconi che potevano verso mare. La febbre del cemento s’era impadronita della Riviera“.
È tratta da una novella intitolata La Speculazione Edilizia (1957), di cui vi consiglio la lettura.

Distinti saluti,
Giovanna Calvino

Go to TOP