Lega Il tour al Sud di Matteo Salvini prosegue in Puglia. Si comincia a Matera con la conferenza stampa di presentazione dei candidati alle elezioni politiche (ore 10, hotel San Domenico), poi a Martano (Lecce) incontra gli agricoltori e i balneari (ore 14.30, azienda agricola Aléa), infine, in piazza Violante 12, a Rutigliano (Bari), parlerà con le associazioni di categoria (ore 19) e incontrerà gli elettori (ore 20); il governatore del Veneto Luca Zaia è a Latina con Claudio Durigon, Francesco Zicchieri e altri candidati della Lega per camera, senato e regione. L’appuntamento con i lavoratori e la dirigenza della Censi Petroli è il motivo principale della visita (ore 13, in via Nettuno a Cisterna di Latina). Previsto anche un incontro con i rappresentanti della stampa locale

Liberi e uguali A Roma Pietro Grasso, Pier Luigi Bersani, Maria Cecilia Guerra, Giulio Marcon, Vincenzo Visco e Carmelo Parello presentano i candidati di Leu (ore 11, in via Arenula 29), poi Pietro Grasso partecipa all’incontro su Ambiente, acqua, energia e pubblica utilità (ore 15, via di Ripetta).

Movimento 5 stelle Il candidato premier Luigi Di Maio è a Bellaria Igea Marina (Rimini) per incontrare i cittadini (ore 19, Palacongressi); ad Avellino, conferenza stampa di Carlo Sibilia in merito ai rimborsi: «Ho appena ricevuto tutte le specifiche dei bonifici effettuati in favore del bilancio dello stato e del fondo di garanzia per le Pmi. Effettivamente c’è stato un errore. Dal 2013 ad agosto 2017 non ho restituito 166.234,83 euro ma una cifra più alta ovvero 167.995,45. Il M5s mantiene le promesse e chi sbaglia va a casa».

Partito democratico Matteo Renzi e i ministri del Pd sono a Sant’Anna di Stazzema (Lucca) per aderire all’anagrafe antifascista, il registro, istituito dal comune poco più di un mese fa che conta già 30mila iscritti. Spiega il vicesegretario del Pd, Maurizio Martina: «Firmeremo l’anagrafe antifascista derisa in queste ore dal Matteo Salvini e ci prenderemo ancora l’impegno solenne di combattere ogni giorno contro neofascismo, xenofobia e violenza» (leggi qui – Democratica); Il tour elettorale del ministro Carlo Calenda fa tappa in Toscana: a Empoli (ore 15.30, La vela Margherita Hack di Avane) e a Prato (ore 18, auditorium Camera di commercio); Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti partecipa all’incontro Il lavoro che cambia a Novi Ligure (Alessandria, ore 17.30, biblioteca Civica); l’ex governatore della Sicilia, escluso dalle politiche del 4 marzo, Rosario Crocetta tiene a Catania una conferenza stampa dal titolo O cambia il Pd o si cambia il partito: «Sono a Catania per dire stop, insieme alle donne ed agli uomini che non si rassegnano, alle logiche prepotenti, consociative ed autoritarie che stanno caratterizzando la politica italiana e siciliana. Per dire basta a una legge elettorale che non consente ai cittadini di esprimere le preferenze. Per dire no al voto degli impresentabili nelle liste. Per fare chiarezza. Per dire stop alla mutazione genetica del Pd».

+ Europa Roma Emma Bonino è in via Boezio 14 per un incontro (ore 12); continua il tour europeo di Alessandro Fusacchia. Oggi incontra gli italiani a Budapest (Ungheria).

Potere al popolo Il movimento Potere al popolo incontra Jean-Luc Melenchon, leader de La France insoumise (ore 16, all’ex Opg di Napoli). Presenti anche i medici e i pazienti dell’ambulatorio popolare. Segue conferenza stampa.