stadio olimpicoIncubo vendetta sulla sfida fra Roma e Juventus. Il prefetto va contro le tv e chiede l’anticipo per questioni di sicurezza. Durante la riunione fiume di ieri, iniziata a mezzogiorno e finita nel pomeriggio, Giuseppe Pecoraro ha incontrato i responsabili delle forze di Polizia, il questore Massimo Mazza e il comandante provinciale dei Carabinieri Salvatore Luongo, per valutare i rischi di giocare in notturna (20.45) una partita che fin da subito ha fatto scattare l’allarme sicurezza.

Fa paura – rivela il quotidiano romano, Il Tempo – la possibilità  che alcuni tifosi napoletani si infiltrino tra le fila bianconere all’Olimpico, animati dallo spirito di vendetta dopo la sparatoria di sabato scorso, in cui è rimasto gravemente ferito Ciro Esposito. La Prefettura pensa sia meglio gestire l’ordine pubblico in condizioni di piena visibilità . La richiesta del prefetto sarà  discussa oggi dal GOS, il Gruppo operativo di sicurezza. Domani ci sarà  un ulteriore tavolo tecnico, ma già  in giornata potrebbe arrivare il verdetto definitivo.