Secondo appuntamento della X Edizione degli Incontri di lettura… a voce alta

 

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione”

Georg Wilhelm Friedrich Hegel

 

Mercoledì 26 ottobre 2016, Villa Pignatelli, ore 16:30, CINEFORUM SULLE PASSIONI, proiezione del film Febbre a 90° (1997) di David Evans  con Colin Firth, introduce Alberto Castellano.

 

A seguire,i alle 18.30, UNA TEMPESTA DI PASSIONI: l’atteso incontro con la scrittrice Nadia Fusini, introduce Gennaro Carillo.

 

All’Istituto Grenoble, alle 19,00 e alle 21,00, CINEFORUM SULLE PASSIONI, serata houellebecq fait son cinéma proiezione di due film: “L’enlèvement de michel houellebecq” (2014) di guillaume nicloux, eNear death experience” (2014) di kervern/delépine.

PASSIONI è il tema della decima edizione degli “Incontri di lettura… a voce alta”, la rassegna promossa dalle associazioni culturali A Voce Alta e Soup, a Napoli dal 24 al 29 ottobre.

Nadia Fusini: scrittrice, traduttrice e critica letteraria italiana. Ha approfondito gli studi di letteratura americana all’Università di Harvard; successivamente presso lo Shakespeare Institute di Birmingham  ha studiato il teatro elisabettiano e Shakespeare. Ha insegnato Lingua e Letteratura Inglese all’Università di Bari; in seguito è diventata Ordinario di Lingua e Letteratura Inglese presso l’università La Sapienza di Roma, dove ha insegnato Critica Shakespeariana fino al 2008. Attualmente insegna alla Scuola Normale Superiore di Pisa e dirige presso Feltrinelli la collana di traduzione shakespeariana, ereditata da Agostino Lombardo. Ha tradotto e commentato moltissimi autori, tra cui Virginia Woolf, John Keats, Shakespeare, Samuel Beckett, Mary Shelley. Nel 1995 ha vinto il Premio Mondello per la Traduzione di Le onde di Virginia Woolf, edito Feltrinelli; nel 1996 ha ottenuto il Premio Achille Marazza, sezione Traduzione, per Aurore d’autunno di Wallace Stevens, edito Garzanti. Nel 2013 ha vinto il Premio Nazionale Letterario Pisa per la Saggistica con Hannah e le altre, edito da Einaudi; per lo stesso libro nel 2014 ha vinto il Premio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Si è occupata dei temi dell’identità e del femminile, da ricordare a tal proposito: Uomini e donne. Una fratellanza inquietaNomi. Dieci scritture femminili, e  Donne fatali. Ofelia, Desdemona, Cleopatra. Del 2010 è il volume Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare e  Vivere nella tempesta.