Mille persone hanno affollato ieri sera il teatro Grande di Pompei, riaperto dopo tre anni, per l’ “Agamennone” di Eschilo, con la regia di Luca de Fusco, organizzato nell’ambito del Forum Universale delle Culture. Per stasera era in programma “Le Coefore/Eumenidi”, le altre due tragedie della trilogia di Eschilo. Già  venduti 600 biglietti.

Il Teatro Grande era stato sequestrato dalla Procura di Torre Annunziata nell’ ambito dell’ inchiesta sugli appalti per i lavori di ristrutturazione.