Il Tesoro di San Gennaro a Parigi

il_tesoro_di_san_gennaro

“Fare impresa con la cultura attraverso la grande tradizione artistica e l’ultrasecolare richiamo di San Gennaro con il tesoro esposto per la prima volta all’estero a Parigi e’ possibile”. Lo ha affermato il presidente dell’ente camerale partenopeo, Maurizio Maddaloni, ai circa cento investitori italiani in Francia e ad un selezionato numero di imprenditori parigini invitati dal museo Maillol che ospita nella capitale d’Oltralpe il ” Tesoro di San Gennaro”, la mostra che da Roma e’ stata trasferita a Parigi, realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Napoli. L’esposizione e’ stata eccezionalmente aperta per una serata tutta campana alla quale hanno preso parte, tra gli altri, l’ambasciatore italiano a Parigi, Giandomenico Magliano e l’ intera delegazione diplomatica, insieme a numerosi rappresentanti della Deputazione di San Gennaro e il direttore del museo napoletano dedicato al Santo patrono, Paolo Iorio.

Presenti anche il presidente della Camera di Commercio partenopea, l’assessore regionale alla Cultura, Caterina Miraglia; l’assessore comunale, Nino Daniele; il presidente della Scabec, Maurizio di Stefano; lo scrittore e cittadino onorario di Napoli, Jean Noel Schifano e la principessa Beatrice di Borbone. “Le tresor de Naples” e’ pubblicizzato nelle principali stazioni del metro parigino, in molte piazze e sugli autobus. Inoltre Tf1, il primo canale televisivo francese, ha dedicato un ampio servizio sulla mostra e sono oltre novanta le recensioni sull’iniziativa realizzata dal museo di San Gennaro in Francia. “Un moltiplicatore fortissimo di presenze turistiche per Napoli e la Campania – ha aggiunto Maddaloni – che affianca il piano straordinario varato dall’ente camerale partenopeo per allungare la stagionalità’ delle nostre strutture ricettive attraverso gli incentivi per nuovi voli e pacchetti turistici a partire da aprile e fino ad autunno a favore di tour operator internazionali e agenzie di viaggio”.

Go to TOP