Il Sud ancora nella morsa del gelo: week end con neve a basse quote

Il Sud ancora nella morsa del gelo: week end con neve a basse quote

Il sud ancora nella morsa del maltempo, con neve a quote ancora più basse, specie sul medio Adriatico. Il freddo raggiungerà il suo l’apice, con un ulteriore calo delle temperature nel resto del Paese, mentre – spiegano i meteorologi- nel fine settimana si conferma un graduale rialzo termico. Domani qualche pioggia insisterà solo sul nord della Sicilia, ma i venti settentrionali soffieranno ancora intensi al Sud e sulle Isole.

Per domenica si profila invece l’arrivo di una nuova perturbazione che porterà piogge e temporali su Lazio, Campania, Calabria e Isole, con nevicate oltre 700-1000 metri nell’Appennino centro-meridionale. Nevicherà anche sui versanti nord delle Alpi, mentre nel resto del Nord le precipitazioni resteranno assenti almeno fino a metà mese, se non oltre, aggravando la siccità.

Neve su buona arte del Potentino e sulla Sardegna. Disagi per i collegamenti con la terraferma e scuole chiuse in tutta l’isola.Il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, ha invece disposto l’interdizione al traffico sulle strade statali e provinciali ai veicoli adibiti al trasporto di merci di massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate. Scuole chiuse nel capoluogo lucano e in diversi comuni della provincia. Nevicate a bassa quota nel Salernitano, in particolare nella parte Sud della provincia campana e nel Vallo di Diano. In diversi comuni, i sindaci hanno deciso per la chiusura degli istituti scolastici. A Petina, l’amministrazione comunale, comunicando che le scuole resteranno chiuse, invita i cittadini «a non uscire automuniti se non in casi urgenti».

Share this post