Il sottosegretario De Micheli: “Il Paese riparte se riparte la Campania”

Il sottosegretario De Micheli: “Il Paese riparte se riparte la Campania”

ciaramelladi ENRICA PROCACCINI

“Solo se riparte la Campania, l’intero Paese può ripartire e intercettare la ripresa che a livello nazionale e internazionale si sta registrando”. Ieri visita a Napoli del sottosegretario all’Economia Paola De Micheli per dare forza alla battaglia elettorale di Vincenzo De Luca. Dice di lui: “Il candidato governatore del centrosinistra è un politico e un amministratore di lungo corso, porta a sostegno della sua candidatura il bilancio positivo della sua città e l’intenzione di promuovere una nuova classe dirigente pronta a sostenere una battaglia di sburocratizzazione di tutta la pubblica amministrazione”.
Dopo il capoluogo campano, l’esponente del ministero di via XX Settembre ha raggiunto Ercolano e Portici, città di circa centomila abitanti ciascuna. Centri importanti di un’area metropolitana che, per risorse e per esperienze territoriali, può favorire lo sviluppo del territorio limitrofo, in un’ottica complessiva di rilancio dell’intera regione. “Occorre che a governare la Campania – dice il sottosegretario – sia una nuova classe dirigente, giovane, competente e autorevole, come lo è di certo Antonella Ciaramella (candidata nella lista del Pd del collegio di Napoli e provincia, ndr), che ha il curriculum giusto per affrontare la sfida del sostegno alle imprese e la creazione di nuova buona occupazione, quella che garantisce sviluppo economico e reddito familiare”.

Share this post