Il sogno del posto fisso: si presentano in trecento per 3 posti di vigile urbano a Vietri di Potenza

Il sogno del posto fisso: si presentano in trecento per 3 posti di vigile urbano a Vietri di Potenza

Più di 300 le domande presentate per soli 3 posti di vigile urbano. Succede a Vietri di Potenza, alla ricerca di un posto fisso. C’è chi vive questa esperienza senza particolare stress e chi ci spera proprio. Tanto che sono arrivati non solo dai comuni Lucani ma anche da Campania, Puglia e Calabria. i candidati ai tre posti da agente della Polizia Municipale del concorso indetto dal comune di Vietri di Potenza, sono cinquantenni ma anche ventenni, persone senza esperienza, vigili urbani precari, candidati che hanno già lavorato nel campo.

Tutti attirati da un contratto a tempo indeterminato, seppur per poche ore di lavoro e uno stipendio di circa 600 mensili euro mensili. Un contratto che offre orizzonti di stabilità. Soprattutto perchè è un posto di lavoro praticamente “per sempre”.

Nel comune di Vietri di Potenza c’è un solo vigile urbano in servizio prossimo alla pensione. Per questo l’amministrazione ha voluto indire il concorso. Pochi i requisiti: maggiore età, diploma, patente B e nessuna condanna a carico. Così in 319 avevano presentato domanda e 305 gli ammessi. Primo ostacolo, un test di 30 quesiti a risposta multipla. Seconda prova il 22 gennaio.

Organizzare il concorso è costato al Comune seimila euro, la metà coperti dalle quote d’iscrizione.

Share this post