Basilicata

Guarente proclamato primo cittadino. De Luca gli passa le consegne. «La fascia tricolore si porta con impegno ma soprattutto con onore». E’ stata questa la raccomandazione del sindaco uscente di Potenza, Dario De Luca, al suo successore, Mario Guarente, da ieri ufficialmente alla guida del Comune capoluogo.
De Luca ha accolto Guarente in tarda mattinata nella sala dell’Arco, al primo piano del Municipio di piazza Matteotti, poco dopo la proclamazione in Tribunale  davanti a 25 dei 32 nuovi consiglieri comunali.
Guarente è stato accompagnato per tutto il tempo dalla moglie, dai genitori, e dal fratello con la cognata e i  nipoti. Assente invece, sia in Tribunale che in Municipio, Valerio Tramutoli, rivale del candidato del  centrodestra.

Valvano e Simonetti, resta l’esilio. Il Tribunale del riesame di Potenza ha respinto i ricorsi contro il divieto di dimora a Melfi del sindaco della cittadina federiciana, Livio Valvano, e dell’ex presidente del consiglio comunale Luigi Simonetti. Il collegio presieduto da Aldo Gubitosi ha depositato il suo verdetto ieri mattina, dopo l’udienza di martedì in cui sono stati discussi, senza fortuna, anche i ricorsi del capo dell’ufficio tecnico
del Comune, Michelarcangelo Moscaritolo, e dell’imprenditore Antonio Ferrieri, che resteranno agli arresti domiciliari.

Campania

La missione del Papa a Napoli. Oggi Francesco nella facoltà teologica per un convegno. Arrivo in elicottero alle 9 nel parco Virgiliano. I temi: Mediterraneo e dialogo interreligioso. Il sindaco: “Città dell’accoglienza”. Il Papa interverrà con una sua relazione alle 12 (dovrebbe parlare per 45 minuti), ma ascolterà anche gli interventi degli altri relatori. Con una traccia ben chiara: la teologia va letta e interpretata nel contesto reale.
Non dev’essere solo accademica, ma deve affrontare le problematiche reali del mondo.

Addio a Marselli. Gilberto Marselli è venuto a mancare e la sua morte ci lascia impreparati. Il suo percorso di ricercatore e accademico è legato ai primi passi delle Scienze sociali nella Napoli del dopoguerra. Assistente e collaboratore di Manlio Rossi-Doria aveva fatto porte del cosiddetto “Gruppo di Portici”, insegnando Economia agraria e diventando, poi, titolare della prima cattedra di Sociologia dell’Università  Federico II. Una  formazione scientifica, la sua, che si avvale dei mezzi, più sofisticati e avanzati,messi a disposizione dalle università statunitensi per promuovere lo studio  delle scienze sociali nell’Italia della ricostruzione.

J. Rodriguez si vede bene a Napoli. «SI tratta di un club pieno di storia, ci ha giocato anche Diego Armando Maradona ma la tradizione del Napoli va oltre. Credo che mi troverei bene in quel contesto». Lo dice James
Rodriguez al termine del match di Copa America vinto dalla sua Colombia contro il Qatar. «Ora però penso solo alla Colombia e alla Copa America», sottolinea il giocatore del Real Madrid.

Calabria

Sindacati in piazza a Reggio Calabria. 47 anni dopo Reggio Calabria torna ad ospitare una manifestazione sindacale unitaria nazionale promossa dalla triplice sindacale. A quasi 50 anni da allora se sono fortunatamente scomparse molotov, attentati  dinamitardi, aggressioni verbali e fisiche che precedettero quella storica giornata reggina, restano  emblematicamente pressocchè identiche le motivazioni della discesa in piazza oggi di lavoratori e sindacati.

Proroghe e nuovi assunti, effetto decreto Calabria. Incontro tra il commissario Cotticelli, il direttore generale del dipartimento Salute Belcastro e i componenti dei sindacati. C’erano Luciana Giordano, segretario generale della Cisl Fp, Elio Bartoletti che guida la segreteria della Uil Fpl e Alessandra Baldari, segretario generale Cgil Fp. Nell’incontro in primo luogo è stata stabilita la assoluta necessità di prorogare i contratti
fino al 31 dicembre per tutti i tempi determinati in scadenza. Durante l’incontro si è discusso anche di quel 45% di assunzioni autorizzate con un Dca di Massimo Scura (1500 circa i posti a disposizione in totale) che non è stato mai portato a completamento ». Altro aspetto quello dei servizi: per i sindacati è necessario riportarli all’interno delle aziende e ridurre al minimo le esternalizzazioni.

Puglia

OMS: “Daremo risposte a Taranto entro un anno”. Dopo le polemiche con Arpa, presentato a Roma l’accordo di collaborazione fra Regione e Organizzazione mondiale della sanità

Auto carbonizzata a pochi metri dalla Questura. Un’autovettura carbonizzata giusto di fronte ad uno dei simboli della città, il Castello Svevo. Una delle mete preferite dai turisti, a pochi metri, fra l’altro, dalla sede centrale della Questura del capoluogo regionale. Indaga la Polizia. Qualcuno parla di un regolamento di conti

Sicilia

Operazione contro la pedopornografia, tra i 51 indagati, 30 sono minori. Vasta operazione contro la pedopornografia on line. 51 indagati in tutta Italia, tra cui 30 minori. L’inchiesta coordinata dalla procura di Catania con la procura per i minorenni di Catania è stata condotta dalla polizia postale etnea. tutto è partito dalla denuncia della madre di un adolescente, che si era accorta di alcune foto erotiche sul telefonino del figlio, provenienti da due gruppi Whatsupp. Da qui gli inquirenti sono risaliti ai soggetti che avevano divulgato o richiesto video e immagini di pornografia minorile: 300 le vittime, anche in età infantile. perquisizioni e sequestri di materiale Dalla Sicilia a Veneto e Piemonte.

Andrea Camilleri, i medici: “Condizioni stabili ma rimangono sono critiche”. Lo scrittore siciliano rimane in rianimazione. Il testo dell’ultimo bollettino medico: “Dalle 17 di ieri non si sono verificate variazioni significative delle condizioni cliniche dello scrittore Andrea Camilleri, che permangono critiche. Continua il monitoraggio, il supporto intensivo delle funzioni vitali e il percorso diagnostico-terapeutico programmato.Il prossimo bollettino medico sara’ diramato dall’ufficio stampa della ASL Roma 1 tra 24 ore”.

.