Il dramma dei Marò, pranzo di Pasqua in India per la famiglia Girone

Il dramma dei Marò, pranzo di Pasqua in India per la famiglia Girone

image

Il fuciliere di Marina Salvatore Girone e’ stato raggiunto a Nuova Delhi dalla moglie, Vania Ardito, e dai figli Michele e Martina, in occasione delle vacanze pasquali. Lo riporta l’edizione barese del Corriere del Mezzogiorno che da un scambio via web di auguri tra il maro’ barese e un concittadino descrive il ricongiungimento della famiglia Girone in una vuota ambasciata italiana, in una dependance della quale – camera da letto e cucinino – alloggia il militare. Nella sede diplomatica, scrive il quotidiano, non c’e’ piu’ nessuno perche’ tutti rientrati in Italia o andati in vacanza in altre regioni dell’India: “Restano solo due carabinieri addetti alla sicurezza e altri due lavoratori indiani impiegati nelle portinerie”. Questo il programma di Pasqua per Girone e familiari: messa nella sede della Nunziatura apostolica, una chiesetta guidata da mons.Salvatore Pennacchio, divenuto un padre spirituale per il fuciliere. Infine pranzo pasquale in ambasciata cucinato da Vania secondo la tradizione barese: lasagna e agnello arrosto.

Share this post