Venerdì 19 al Moro di Cava de’ Tirreni il Brasile di Rosalia De Souza col suo nuovo singolo “inspirada”

Un viaggio nel caldo e malinconico Brasile di Antonio Carlos Jobim, con una delle migliori interpreti di bossa nova. Rosalia De Souza sarà in concerto venerdì 19 novembre al Moro di Cava de’ Tirreni (inizio ore 22, prenotazione obbligatoria al 0894456352 – 3403939561) con la sua classe e la sua splendida voce, a interpretare le canzoni dei suoi dischi e gli standard della canzone carioca accompagnata da Paolo Di Sabatino: Pianoforte – Antonio De Luise: Basso – Bruno Marcuozzi: Batteria – Sandro Deidda: Sax. Nell’occasione la cantante presenterà in prima assoluto il suo nuovo singolo “Inspirada (in uscita proprio venerdì 19), che dà il titolo al concerto“Una sensazione portata al suo estremo sia dalla gioia che dal dolore, passando in mezzo a tante emozioni. Questo brano rappresenta questo stato: una storia d’amore con il suo inizio, la sua evoluzione e la sua fine. La forza del primo abbraccio, la scioltezza della conoscenza superficiale, la bevuta romantica… e poi i dubbi, l’autocritica e la stanchezza. Inspirada racconta di un periodo in cui l’amore, seppur breve, ha dato una spinta alla mente ad andare oltre. Come l’ispirazione per ogni artista: si accende, s’infiamma, arde e si spegne…molte volte nell’arco della vita.” Il progetto è nato in maniera spontanea, dopo il primo concerto fatto insieme, con il semplice intento di scambiarci informazioni ed esperienze. Quando io e Paolo Di Sabatino abbiamo capito che le nostre idee potevano diventare canzoni, abbiamo deciso di metterci in gioco. E in un attimo abbiamo gioito per la nostra conoscenza! È stato facile far incontrare i nostri sentimenti, tra l’altro in un momento delicato, chiusi a causa della pandemia. Siamo entrati subito in sintonia e abbiamo lavorato sodo, maturando la certezza che le nostre emozioni e i nostri sentimenti arriveranno anche a voi, attraverso le nostre canzoni.”

Brasiliana doc, voce vellutata, Rosalia De Souza è considerata una delle migliori interpreti di bossa nova, grazie a un’eleganza stilistica innata e a una duttilità vocale che le permette di arricchire l’impronta carioca con elementi jazz, afro e pop.

ll suo album d’esordio del 2001 “Garota Moderna”, prodotto da Nicola Conte, fu così apprezzato da produrre, due anni dopo “Garota Diferente”, una versione di remix e rivisitazioni affidate ad altri artisti e top dj’s. Poi “Brasil Precisa Balançar”, registrato in Brasile con il leggendario Roberto Menescal. Nell’ultimo cd, “D’improvviso”, uscito nel 2009 per Schema Records, Rosalia De Souza rievoca luoghi e sapori della musica brasiliana degli anni ‘60 ma vi sono, riconoscibili, anche cose a noi familiari: “Ho sempre trovato nella canzone italiana e in quella brasiliana degli anni ‘60 un linguaggio comune –dice- come la ricerca della felicità intrinseca nella nostalgia, che noi chiamiamo saudade, la bella vita anche nelle difficoltà, un aspetto bohèmienne tanto proposto nel cinema italiano dell’epoca”.

Sul palco del locale del Borgo Scacciaventi per due ore di show raffinato e coinvolgente che, secondo l’inconfondibile stile dell’artista, rievocherà le atmosfere e i sapori della bossa nova grazie a canzoni come l’immancabile Garota de Ipanema, alternata a D´Improvviso, Ondinha, Carolina Carol Bela, Samba Noite. Non mancherà l’omaggio a Napoli di cui la De Souza firma una magnifica versione di Anema e core.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *