I genitori del ragazzo ucciso dai calcinacci: “Vogliamo giustizia”

galleria umberto“Giustizia! Chiediamo solo giustizia per un figlio strappato alle braccia della mamma e del papà , all’amore, immenso, dei suoi fratelli e di tutte le persone che l’hanno conosciuto ed amato”. E’ quanto chiedono, in una lettera pubblicata dal ‘Mattino’, i familiari di Salvatore Giordano, morto dopo essere stato colpito dai calcinacci staccatisi dal cornicione della Galleria Umberto di Napoli.

“Salvatore era un ragazzo semplice e puro – prosegue la lettera – noi siamo persone umili e discrete e non amiamo tutto questo clamore mediatico. Avremmo voluto chiuderci nel nostro dolore, ma Salvatore non deve essere dimenticato. La sua morte deve avere giustizia: quella giustizia che solo la solidarietà  della città  di Marano e della città  di Napoli può aiutarci ad ottenere. Non dimenticate Salvatore Giordano, morto a 13 anni per colpa di…? Stiamo aspettando di sapere”.

I funerali di Salvatore Giordano si terranno oggi alle alle 16, nel palazzetto dello sport di Marano (Napoli), dove il sindaco ha dichiarato lutto cittadino.

Go to TOP