Hollywood e l’Italia: le stelle del cinema arrivano dal Sud

Italiani popolo di santi, poeti e navigatori…ma soprattutto di attori. Molte delle star che hanno fatto grande Hollywood negli ultimi decenni sono fortemente legate al nostro Paese e in particolare alle regioni del meridione. E se per alcuni di loro il nome “tradisce” le origini tricolori, ci sono molti altri “insospettabili” con parenti di primo o secondo grado nati a sud di Roma.

Impossibile non iniziare la nostra carrellata da Robert De Niro, uno degli attori simbolo del cinema americano e mondiale. All’anagrafe Robert Mario De Niro Jr., il protagonista di “Taxi Driver”, “Toro Scatenato”, “C’era una volta in America” e di moltissime altre pietre miliari della settima arte, è figlio di Robert De Niro Senior, originario di Ferrazzano in provincia di Campobasso. Lo stesso Robert è poi cresciuto nel quartiere di Little Italy e ha sempre rivendicato con orgoglio le proprie origini, tanto da essersi guadagnato, senza poche polemiche, la cittadinanza italiana onoraria nel 2006.

Altra stella di Hollywood con parenti italiani è Al James Pacino, per tutti Al. Fresco 8oenne, l’attore che ha interpretato Michael Corleone ne “Il Padrino” di Francis Ford Coppola è nato a New York da Salvatore Pacino, immigrato siciliano di San Fratello, piccolo paese delle provincia messinese, e da Rose Gelardi, palermitana doc nata proprio a Corleone.

Forse non tutti conoscono Nicolas Kim Coppola, ma sicuramente tutti sanno chi è Nicolas Cage. Sono semplicemente la stessa persona. A inizio carriera Nicolas decise di cambiare il cognome per provare a uscire dal cono d’ombra della famiglia Coppola e tentare di sfondare con le sue sole forze. Cage è infatti nipote di Francis Ford Coppola e dell’attrice Talia Rose Coppola mentre deve il suo sangue italiano al padre, proveniente da Bernalda in provincia di Matera.

Non si direbbe dal nome ma anche Bradley Cooper, protagonista della trilogia “The Hangover”, il cui primo episodio è uno dei film più belli dedicati al mondo del gioco, ha origini italiane, e più precisamente napoletane. Il nonno, Angelo Campano, era un poliziotto napoletano, mentre la nonna, Assunta De Francesco, era di Ripa Teatina, piccolo paesino della provincia abruzzese.

Che Leonardo Di Caprio fosse legato all’Italia è facile intuirlo. Non tutti sanno, però, che i nonni dell’attore premio Oscar, Salvatore Di Caprio e Rosina Cassella erano entrambi di Trentola Ducenta, cittadina in provincia di Caserta. Ma quello con Salvatore e Rosina non è il suo unico legame con l’Italia. La madre dell’attore decise di chiamarlo Leonardo perché in la gravidanza sentì il primo calcio davanti a un dipinto di Leonardo Da Vinci durante una visita agli Uffizi.

Tra gli attori che negli ultimi anni hanno lasciato un’impronta importante nel mondo del cinema e della televisione c’è anche il compianto James Gandolfini. Il Tony Soprano della serie “I Soprano” era per metà emiliano e per metà campano. Il padre era nato a Tiedoli, frazione di Borgo Val di Toro, provincia di Parma. La madre era napoletana doc. I due si erano trasferiti negli Stati Uniti pochi mesi prima della nascita di James.

Figlio di un carpentiere napoletano, Giancarlo Esposito deve la sua fama per il ruolo di Gus Fring, il “cattivo” nella serie cult “Breaking Bad”. Protagonista anche di due capitoli della saga “Maze Runner” e di “Revolution”, l’attore è estremamente orgoglioso delle sue radici e qualche anno fa ha ricevuto la cittadinanza italiana onoraria.

Tra le grandi icone di Hollywood con parenti italiani citazione d’obbligo anche per Joe Pesci, nato a Newark, New Jersey nel 1943. Premio Oscar come attore non protagonista per “Quei bravi ragazzi”, Pesci è figlio di Angelo Pesci, operaio della General Motors e all’occorrenza barista di origini torinesi, e di Maria Mesce, parrucchiera di Aquilonia, cittadina della provincia avellinese.

Chiudiamo con due “supereroi”. Chris Evans e Mark Ruffalo. Anche i due protagonisti degli Avengers hanno parenti italiani. Evans da parte di madre, ballerina italo-irlandese. Ruffalo ha invece un padre nato in Calabria e una madre con origini italo-franco-canadesi.

Go to TOP