Grillo rilancia: voglio diventare Presidente della Repubblica

“Roma deve diventare una citta’-Stato”. Lo ha detto Beppe Grillo, facendo poi la battuta “io mi candidero’ per diventare il presidente della Repubblica prossimo”. E ha chiesto “guardate il mondo con altri occhi . E’ arrivato questo mondo”. La Costituzione “e’ stata fatta” negli anni ’50. “Chi l’ha scritta ha pensato al popolo italiano del dopoguerra”, scrivendola “per la facile comprensione” – ha detto ancora Grillo, sottolineando che Piero Calamandrei “l’ha chiamata l’incompiuta”, e ci sono delle cose che sono state dimenticate. “Oggi si parte da un altro presupposto”, ha detto Grillo, prendendosela con chi pretende di decidere la politica economica italiana.

Vai a TOP