Gravina di Catania, i volontari ripuliscono i vialetti e piantano fiori

Gravina di Catania, i volontari ripuliscono i vialetti e piantano fiori

Una giornata dedicata alla riappropriazione di uno spazio pubblico dopo l’atto vandalico che ha colpito la fontana recentemente installata all’interno del parco del quartiere di San Paolo a Gravina di Catania. Oggi (4 maggio 2019) rappresentanti dell’amministrazione e cittadini hanno partecipato all’iniziativa organizzata dall’Associazione di Volontariato Quartiere San Paolo: pulizia dei vialetti e 40 nuove piantine che andranno ad arricchire il verde pubblico all’interno del parco.

«Occasioni come questa sono la testimonianza di come l’attaccamento dei cittadini ai luoghi pubblici sia essenziale per il decoro e la cura dei beni comuni – ha dichiarato il sindaco Massimiliano Giammusso presente all’iniziativa – ai volontari dell’associazione va il plauso mio e di tutta l’amministrazione. Auspichiamo che gesti di civismo come questo possano servire da esempio e da stimolo per tutti». All’iniziativa hanno partecipato i consiglieri comunali Paolo Kory, Stefano Longhitano, Francesco Marcantonio e il capo di gabinetto del sindaco Marco Rapisarda. 

«Abbiamo voluto testimoniare ancora una volta la nostra presenza nel quartiere – ha commentato Alessandro Bifera dell’Associazione che ha organizzato l’iniziativa – soprattutto perché vogliamo far capire che la maggior parte dei residenti ama gli spazi pubblici come se fossero casa propria. Gli atti vandalici rimangono episodi isolati compiuti da chi purtroppo non riesce a comprendere il valore del bene comune».

63 – SudOnLine Magazine – Le grandi bugie sul Sud: al Nord più spesa pubblica – Far West Italia – A Napoli il sogno di Chagall

Share this post