Furto in casa Apicella, lo sfogo della vedova dell’agente. Borrelli e Simioli: Solidarietà alla signora Giuliana

Continuano le sofferenze per la famiglia Apicella. Infatti l’abitazione dell’agente caduto sul campo per aver fermato la fuga di alcuni rapinatori è stata oggetto di un furto, sono stati portati via diversi oggetti dal garage.

A denunciare la disavventura è la signor a Giuliana, moglie dell’agente, attraverso un post Facebook: “Sono giorni che penso alle cose che avevamo giù al box, per cercare di rendermi conto di quello che hanno rubato e fare il punto della situazione. In questi anni avevamo portato quasi tutto li, cose che avevamo comprato nel tempo con sacrificio e soprattutto scegliendole insieme.”

“Sembra che non ci sia tregua per questa famiglia e questo ci addolora. Napoli ha perso un uomo valoroso ed un grande poliziotto mentre la moglie ed i figli di Lino hanno perduto un marito ed un padre esemplare. I suoi familiari possono sentirsi ancora legati a Lino attraverso i suoi ricordi, ricordi che consistono anche in oggetti materiali che però oggi vengono a mancare a causa di questo vergognoso furto. Allora noi lanciamo un appello chiedendo che questi delinquenti possano essere catturati e la refurtiva recuperata oppure che i ladri stessi possano avere una presa di coscienza e restituire il maltolto che, appunto, rappresenta un ricordo di quello che è stato un grande uomo ed un marito e padre esemplare.

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà alla signora Giuliana e ai figli, siamo vicini a loro.”- hanno commentato il Consigliere Regionale dei Verdi- Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ed il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Go to TOP