Questo slideshow richiede JavaScript.

Alle sette di sera, i rintocchi della campana della Chiesa madre daranno il via alla notte più lunga di Orsara di Puglia, quella a cavallo tra le celebrazioni di Ognissanti e la commemorazione dei defunti. E’ la notte dei “Fucacoste e cocce priatorje” che, con le fiamme di cento falò e il bagliore di mille zucche-lanterna, illuminerà il piccolo Comune del Foggiano. Un evento tradizionale che, anno dopo anno, arricchisce il suo programma con musica, giocolieri, laboratori di intaglio delle zucche, degustazione dei prodotti locali. Una grande festa in grado di intercettare un numero sempre maggiore di visitatori.

Ma non è questo il solo evento per il ponte di Ognissanti che la Puglia più autentica, quella dei Monti Dauni, riesce a offrire. C’è anche Troia con la sua Chiesa dei “Murticill”, da cui partirà la tradizionale processione in omaggio ai defunti nel giorno del loro ricordo. Un patrimonio di tradizioni e usanze popolari, sedimentatesi in mille anni di storia che la città festeggerà nel 2019, tra cui la consuetudine, la notte tra il primo e il 2 novembre, di riempire di dolciumi le calze poste accanto ai letti dei bambini come dono ricevuto dai cari defunti.

E ancora Ascoli Satriano che, nel rapporto con l’aldilà, vanta la famosa coppia di Grifoni. Si tratta di meravigliosi e rarissimi marmi policromi datati 325-300 avanti Cristo che adornavano una tomba dell’élite principesca dauna, rinvenuti solo negli anni Settanta.

I Comuni in questione arricchiscono quel giacimento turistico-culturale diffuso dei Monti Dauni ai quali la giunta della Regione Puglia ha deciso di destinare otto milioni di euro. Una boccata di ossigeno per rivitalizzare le attività economiche delle aree interne ed evitarne lo spopolamento, come ha sottolineato il governatore Michele Emiliano, illustrando la delibera con cui la sua giunta ha approvato, il 16 ottobre scorso, la variazione di bilancio necessaria a finanziare, con fondi europei, gli interventi per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale. In particolare, del copioso finanziamento, un milione di euro andrà per il recupero del Castello Ducale di Ascoli Satriano e 800 mila euro permetteranno di cantierizzare il quarto stralcio dei lavori di restauro del Palazzo Torre Guevara di Orsara di Puglia.

In occasione dei riti di Ognissanti, Daunia Press Tour, l’organizzazione per la promozione degli attrattori culturali della provincia di Foggia, ha organizzato un tour per giornalisti, blogger, instagrammer e influencer che, dal 29 ottobre al 3 novembre, farà tappa a Troia, Comune capofila del progetto, Orsara di Puglia e Ascoli Satriano. Obiettivo dell’iniziativa, favorire la conoscenza dei luoghi e la destagionalizzazione del turismo.

Napoletana, giornalista professionista, collaboratrice di Italpress, esperta di comunicazione