youare

di MONICA CAPO

Il “Premio Gaetano Marzotto”, alla sua quarta edizione, cerca anche quest’anno, nuovi imprenditori e costruttori di futuro che siano in grado di far convivere innovazione, impresa e società e oltre ai riconoscimenti in denaro (montepremi oltre un milione di euro), prevede percorsi di tutoring e mentoring dedicati, grazie alle 21 partnership nazionali.

Lo scorso 22 settembre, a Villa Trissino Marzotto a Vicenza, le giurie hanno definito i finalisti per l’edizione 2014 che, selezionati tra i quasi mille progetti proposti, concorreranno, nel corso della doppia finale del 30 ottobre e del 27 novembre, per le tre sezioni in cui si articola la competizione:  premio per l’impresa; premio dall’idea all’impresa; premio Speciale UniCredit Start Lab.

Tra i pre-finalisti, che concorreranno per aggiudicarsi il Premio Speciale UniCredit Start Lab, figura anche YouAreU Magnetic Wear, napoletana, startup dal 2013.

Partorita dalla mente di Fabio Decimo, Liliya Kolesnikova, Salvatore Fonzo e Luigi Inversi, propone un nuovo modo di vestire, basato su un innovativo sistema di chiusura magnetico, che è economico e versatile.

Di YouAreU Magnetic Wear hanno finora parlato Il Mattino, Il Denaro e il Corriere della Sera e ha già vinto la Business school di Intesa Sanpaolo e la competizione “from Vesuvio to Silicon Valley”, è arrivata prima in classifica al Creative Factory su 50 start up ed è stata finalista alla competizione internazionale Startup Business School di Mind the Bridge.

Ha partecipato, inoltre, a Pitti Uomo e al Caserta Fashion Awards 2014.

“Le cose sono anche difficili ma sono possibili”, afferma orgogliosamente Salvatore Fonzo, CEO presso Youareu Magnetic Wear e davvero non è da tutti riuscire a conciliare la “tradizione” napoletana della manifattura tessile, che si fonda su sapienti tecniche artigianali e il gusto per la bellezza e l’eleganza, con un’idea “innovativa” che faccia insieme divertire e risparmiare tempo.

A questo punto uniamola al tessuto no stiro e siamo a posto ma soprattutto bocca al lupo a YouAreU !