ECCELLENZE DEL SUD. A Siracusa il terzo miglior albergo d’Italia

 E’ a Siracusa il terzo hotel migliore d’Italia. A decretarlo milioni di viaggiatori di tutto il mondo. Si basano infatti sull’analisi di recensioni e opinioni dei vacanzieri provenienti da ogni Paese i premi Travellers’ Choice Best of the Best.

E nel 2020 sul podio dell’ambito riconoscimento, nella categoria Hotel, c’è Borgo Pantano. La struttura di Siracusa, oltre a posizionarsi al terzo posto nella top 25 degli hotel d’Italia, guadagna anche un’ottima decima posizione per il miglior servizio.

Due premi che riempiono d’orgoglio la titolare dell’hotel Borgo Pantano, Giusi Orefice, la quale tiene a precisare: “Questo ambito traguardo è stato raggiunto grazie alla professionalità, alla dedizione e alla passione della squadra di Borgo Pantano. Ciascuno ci ha messo del proprio ed è per questo che voglio condividere i premi con tutte le persone che lavorano nella struttura. Non a caso tra i punti di forza dell’hotel ci sono proprio il personale e l’ospitalità e come struttura continuiamo a investire in formazione e crescita. Ciò ci consente di anticipare i desideri degli ospiti, di consigliare loro gli itinerari migliori e di garantire buffet che sono veri e propri percorsi gastronomici alla scoperta della Sicilia più autentica e dei suoi sapori. Senza mai dimenticare l’attenzione per i dettagli, l’igiene e le piccole, grandi manutenzioni continue che fanno dell’hotel una struttura sempre curata al massimo”.

Giuseppe Rosano, presidente di Noi albergatori Siracusa commenta: “A nome dell’imprenditoria alberghiera siracusana esprimo grande soddisfazione e mi congratulo per il prestigioso traguardo raggiunto da Borgo Pantano, diretto magistralmente da Giusi Orefice. Gli ambiti premi rappresentano infatti un’ulteriore dimostrazione dell’alto livello raggiunto dagli hotel siracusani che, nonostante il momento difficile che stiamo vivendo a causa del Coronavirus, non chiudono le porte. Anzi. Coraggio, tenacia e grande attenzione verso gli ospiti non tardano a dare i loro frutti in termini di presenze e, come in questo caso, di importanti riconoscimenti a livello internazionale”.

Go to TOP