agroalimentare

Le eccellenze agroalimentari della Campania esporranno all’evento “le eccellenze campane a Parigi”, nei giorni 1 e 2 Dicembre 2014 presso il Salon Bermuda Onion – Galleria Beaugrenelle – 7 Rue Linois – 75015 Parigi. Saranno 21 le aziende presenti della regione Campania che producono eccellenze nel settore dei vini, dei formaggi, della mozzarella di bufala, pomodori e pelati, legumi, pasta, dolci, carni, caffè e liquori. Sono state selezionate con un’apposita manifestazione di interesse dalla Direzione Generale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive della Regione Campania (Progetto “Potenziamento della promozione del Made in Campania” – POR FESR Campania 2007/2013 – Obiettivo Operativo 2.6).

Sono previsti incontri B2B e specifiche degustazioni per presentare la produzione enogastronomica eccellente della Campania , che vanta una grande storia e tradizione nel settore e che annovera tanti prodotti a DOP, a IGP a DOC che l’hanno resa celebre nel corso dei secoli. L’evento, mirato agli addetti ai lavori francesi ed esteri (grossisti alimentari, ristoratori, distributori, somelier, enoteche, buyers, associazioni di settore, stampa specializzata, scuole di ristorazione), è promosso dalla Direzione Generale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive della Regione Campania (Progetto “Potenziamento della promozione del Made in Campania” – POR FESR Campania 2007/2013 – Obiettivo Operativo 2.6). All’iniziativa hanno collaborato l’Ambasciata d’Italia a Parigi; il consolato Generale di Francia a Napoli; l’ICE, la Monte Paschi Banque Consortium, l’Italie à Paris All’inaugurazione dell’evento, il 1 Dicembre 2014 alle ore 10.30, con l’on. Fulvio Martusciello interverranno l’Ambasciatore d’Italia a Parigi, Giandomenico Magliano; il Console Generale d’Italia a Parigi, Andrea Cavallari; il console generale di Francia a Napoli, M. Christian Thimonier, il direttore generale della Monte Paschi Banque, Roberto Bonucci. All’evento è stato invitato dall’Ambasciata d’Italia anche il sindaco di Parigi, Hanne Hidalgo.