Eav, Malerba (M5S): Riaprire le stazioni e aumentare le corse contro il rischio assembramenti

“La decisione di Eav di chiudere alcune stazioni delle linee di Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea è ancor più paradossale se motivata dall’esigenza di regolare la presenza dei passeggeri a bordo e favorire il distanziamento sociale. Una scelta oggettivamente illogica, in quanto comporta una concentrazione inevitabile di pendolari nelle stazioni lasciate aperta dove il rischio di assembramenti diventa certezza. Con buona pace per le misure di contenimento del contagio”. Lo denuncia il consigliere regionale M5S Tommaso Malerba, che ha depositato una interrogazione a risposta scritta al presidente della Giunta regionale.

“Appare ancor più assurdo chiudere i terminal intermedi della linea Napoli-Sorrento nel fine settimana, scelta che non può che riverberarsi sul comparto turistico-ricettivo della Costiera sorrentina, già provato dagli effetti dell’emergenza sanitaria. Sorprende che il plenipotenziario ai Trasporti della Regione Campania Umberto De Gregorio non abbia pensato alla soluzione più ovvia, ovvero a un incremento del numero delle corse così da garantire un deflusso maggiore dell’utenza, corroborato da un servizio di vigilanza efficiente a garanzia delle previsioni di sicurezza in tutte le stazioni servite da Eav”.

Go to TOP