Dopo il reddito di Cittadinanza spunta quello di maternità

Dopo il reddito di Cittadinanza spunta quello di maternità

Dopo il reddito di cittadinanza, ecco il reddito di maternità. È uno dei punti caratterizzanti della programma del movimento del Popolo della Famiglia, in corsa per le elezioni regionali in Basilicata. E da oggi, ufficialmente, anche di Fratelli d’Italia, che ha sottoscritto il programma in una conferenza stampa a Matera.

Mille euro al mese per le donne che liberamente decidono di avere dei figli, un sostegno concreto della durata di 8 anni, ha ribadito il coordinatore nazionale del Popolo della famiglia Mirko De Carli, con possibilità di trasformazione in vitalizio in caso di quattro figli o di un figlio diversamente abile.

Ma non si tratta di assistenza ma di un sussidio produttivo, che permetterebbe di invertire l’attuale tasso di natalità e di rivitalizzare le cosiddette aziende familiari, spina dorsale dell’economia di molte località italiane. Le politiche per la famiglia al centro anche del programma di Fratelli d’Italia: asili nido, centri per anziani. Per l’onorevole Cosimo Latronico, la carenza di infrastrutture è un vero diritto negato per chi è costretto a viaggiare. Bisognerebbe inoltre creare una anagrafe di competenze nella quale far confluire progetti e investimenti e richiamare molti giovani costretti a emigrare dalla Basilicata alla ricerca di un futuro lavorativo.

Share this post