scajola catturatoSono al lavoro in queste ore, in vista dell’incontro di domani con la loro assistita, gli avvocati Bonaventura Candido e Carlo Biondi, legali di Chiara Rizzo, la moglie di Amedeo Matacena, arrestata nell’ambito dell’inchiesta Breakfast che ha portato all’arresto dell’ex ministro Claudio Scajola e di altre sei persone. Domani i due legali si recheranno nel carcere reggino di Arghilla’ dove la donna e’ detenuta per un primo colloquio che dovrebbe essere seguito da un nuovo incontro martedi’ 27 maggio in vista dell’interrogatorio da parte dei pm della Procura di Reggio Calabria, fissato per giovedi’ 29 maggio. “Assieme al collega Biondi – dice all’ANSA l’avvocato Bonaventura Candido – stiamo leggendo con molta attenzione tutto l’incartamento, con le richieste, le ordinanze e le intercettazioni, al fine di poter individuare i punti nodali e chiedere cosi’ alla signora Rizzo di chiarire tutti i passaggi. Analizzeremo tutti i contenuti delle intercettazioni per dare una spiegazione a ogni cosa”. Intanto, domani si apre una settimana importante per l’inchiesta. Il pm della Dda di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo ed il suo collega della Direzione nazionale antimafia Francesco Curcio, applicato alle indagini, dovrebbero partire infatti con destinazione Liguria per andare a prendere visione delle carte contenute nel maxi archivio dell’ex ministro trovato nella villa di Imperia di Claudio Scajola.(ANSA).