“Di Maio ricoverato”, ma era solo una bufala. Repubblica si scusa con il vicepremier

“Poco fa Repubblica ha messo in prima pagina un flash che mi voleva ricoverato al Gemelli. Ovviamente smentisco l’ennesima bufala di questo giornale. Sto benissimo! Anche se ora mi tocca fare gli scongiuri”. Lo scrive il vicepremier Luigi Di Maio su Facebook, a commento del flash pubblicato sull’homepage del quotidiano, e subito corretto con tanto di scuse ai lettori e al diretto interessato. “Bastava guardare i miei social – prosegue il capo politico del M5s – per vedere che sono ad Alleghe in Veneto assieme ai cittadini che sono stati colpiti dall’alluvione. Che serieta’ e’ pubblicare notizie non verificate? Questo e’ il livello dell’informazione italiana. Mi hanno chiamato amici e parenti preoccupati perche’ hanno visto la notizia che non e’ stata neppure rettificata. Ovviamente ho detto loro che e’ meglio non credere ai giornali di questi tempi, ma verificare direttamente sui miei social”. Questa la replica di Repubblica, che compare sul sito: “Per un disguido tecnico oggi, alle 17.29, su Repubblica.it e’ apparsa una ultim’ora relativa al ricovero del vicepremier Luigi Di Maio. Il titolo, che non doveva essere pubblicato in attesa di una verifica della notizia, e’ rimasto in linea per 24 secondi. Ce ne scusiamo con Di Maio e con i lettori”.

Share this post