Crotone di nuovo al lavoro in vista del delicato match salvezza di domenica (ore 12.30) allo Scida contro la Spal. Allenamento mattutino per gli uomini di Walter Zenga, con il maltempo a dare una tregua dopo due giorni di pioggia intensa: i rossoblu’, dopo l’incontro in sala video, si sono trasferiti sul terreno di gioco: la seduta e’ iniziata con l’attivazione ed e’ proseguita con un lavoro tattico con e senza palla.

A seguire il gruppo ha sostenuto una partitella a campo ridotto e, per concludere, tiri in porta e calci piazzati. A parte Festa e Simic. Terapie e lavoro in palestra per Stoian. Marco Tumminello, attaccante di proprieta’ della Roma, dopo l’operazione al ginocchio e la fase di riabilitazione svolta a Trigoria, e’ rientrato a Crotone dove completera’ il ciclo riabilitativo previsto e le sue condizioni verranno monitorate giorno dopo giorno.

“Seguiamo alla lettera cio’ che ci dice Zenga, mettiamo passione ogni giorno e intensita’ su ogni esercizio per arrivare pronti alla sfida di domenica – dice Andrea Nalini ai microfoni di ‘Fctv’ -. Anche se contro il Benevento e’ arrivata una sconfitta nei minuti finali, abbiamo disputato un’altra buona prestazione e dobbiamo ripartire da cio’: contro la Spal sara’ una partita importante e ce la metteremo tutta per ottenere la vittoria. Il nostro pubblico sara’ un’arma in piu’, ci aiutano e ci sostengono sempre”. Nalini sta attraversando un buon periodo di forma ma “c’e’ sempre da migliorare, devo fare di piu’. Sono a completa disposizione del mister e della squadra perche’ davanti viene il gruppo e non l’io, questa – conclude – e’ la strada per centrare la salvezza”.