Coronavirus, Beneduce-Russo (Fi): “Miopia ridurre attività UTSIR Monaldi”

“L’UTSIR (Unità di Terapia Sub Intensiva Respiratoria) dell’Azienda
ospedaliera dei Colli, che già aveva gestito per la Campania la
pandemia influenzale H1N1 del 2009, è stata recentemente
ridimensionata nei posti letto (da 18 a 12), con trasferimento del
reparto da piano terra al quarto piano (nei locali adiacenti a
Malattie Infettive) e la perdita sia delle attrezzature utili alla
ventilazione polmonare, come il cosiddetto casco, che dell’assistenza
medica (passata da h24 ad h12). È diventato così un reparto di degenza
ordinaria, perdendo la sua peculiarità”. Lo dichiarano i consiglieri
di Forza Italia Flora Beneduce ed Ermanno Russo, componenti della
Commissione Sanità della Campania.
“Una scelta miope, che in un momento di emergenza appare ancora più
grave. Oggi quel reparto del Monaldi avrebbe potuto dare una grossa
mano al personale medico e paramedico impegnato nel fronteggiare il
Coronavirus nella nostra regione”, rincarano gli esponenti azzurri.
“Chiaramente ai medici dell’Ospedale dei Colli, che già dispongono nel
loro vecchio reparto dei macchinari per la ventilazione polmonare,
vanno consegnati anche i dispositivi di protezione individuale utili
ad operare in una condizione serena”, aggiungono. “Quel reparto non
andava ridotto e trasferito, oggi sarebbe stato un punto di forza del
sistema sanitario regionale. I nostri appelli dei mesi scorsi,
purtroppo, sono caduti nel vuoto”, concludono i consiglieri regionali.

Go to TOP