Consulti gratuiti e confronti con gli psicologi: al via la Settimana del benessere a Napoli

Settimana del Benessere
Settimana del Benessere

Oltre 300 incontri in 200 Comuni della Campania, con la partecipazione di circa 1.000 psicologi per una grande mobilitazione che coinvolgerà più di 50 mila cittadini da oggi fino al 22 novembre. Questi i numeri della V edizione della Settimana del benessere, l’iniziativa promossa dall’Ordine degli Psicologi della Campania in collaborazione con Anci Campania. L’evento è stata presentato nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo a Napoli, dove si è svolto anche il primo dei cinque incontri organizzati nei capoluoghi di provincia.

Per questi appuntamenti è stato scelto un unico tema, ‘Territorio, imprese e benessere psicologico’, che sarà declinato in modo diverso in base ai contesti provinciali, con l’obiettivo di creare o consolidare sinergie tra psicologi, amministratori locali e cittadini. Grazie alla partnership con l’Anci, si conferma anche l’iniziativa ‘Città amiche del benessere’. Sono 200 le Amministrazioni che hanno aderito quest’anno: un dato record che sottolinea l’impegno dei Comuni nel lavorare accanto all’Ordine degli Psicologi per allestire i contesti necessari a mettere a punto interventi mirati per la promozione del benessere psicologico.

“Il benessere psicologico è fondato sulla relazione tra gli individui e i luoghi in cui essi vivono – spiega il presidente dell’Ordine, Antonella Bozzaotra – Ogni riflessione non può che partire quindi dai nodi problematici che emergono nei contesti sociali e dalle relazioni che in essi si vivono. Il benessere è quindi uno stato di equilibrio fra la persona e le richieste dell’ambiente in cui vive. Una delle finalità dell’intervento psicologico è quella di cogliere le risorse presenti nei contesti e utilizzarle in modo tale da favorire il cambiamento”.

vlcsnap-2014-11-17-15h58m20s211[1]Per Francesco Paolo Iannuzzi, presidente di Anci Campania: “L’obiettivo di questa iniziativa è quello di trasmettere serenità alla cittadinanza e alla società in un contesto di buone regole e buone prassi, e fare in modo che i giovani del nostro territorio possano guardare al futuro con tranquillità. In quest’ottica, Anci Campania ha scelto di essere fin dal primo anno a fianco dell’Ordine degli Psicologi della Campania che svolge un lavoro di grande valore. Negli ultimi anni – sottolinea Iannuzzi – lo Stato italiano ha emesso più di 50 provvedimenti materia di contabilità locale, incidendo in maniera costante sulla riduzione dei trasferimenti a livello locale, in primo luogo sui servizi sociali. Per questo motivo, oltre mille psicologi a disposizione gratuitamente dei cittadini campani rappresentano l’essenza di un’iniziativa ad alto impatto sociale che trova i 551 sindaci della regione in prima linea”.

Restano i punti fermi delle precedenti edizioni, a partire dagli ‘studi aperti’. Sarà infatti possibile prenotare un primo colloquio gratuito per i cittadini che si rivolgeranno ai professionisti iscritti all’Ordine e che avranno aderito all’iniziativa. Al di là dei cinque appuntamenti provinciali, gli oltre 300 incontri organizzati dagli psicologi negli altri comuni verteranno sul tema dell’inclusione, della partecipazione e della responsabilità sociale. Sarà anche un momento per riflettere sul concetto di Benessere interno lordo (Bil), un indicatore che misura la qualità della vita dell’uomo e della comunità in cui vive e che non si contrappone al classico Prodotto interno lordo, ma lo integra facendone emergere la complessità. Al concetto di Bil si lega la promozione di stili di vita che producono benessere psicologico, un benessere fatto cioè di conoscenza, cura e consapevolezza.

Go to TOP