Commercio, ANFIA conferma: aumenta richiesta noleggio veicoli

Quanto emerge dal Rapporto 2005-2014 dell’ANFIA (Associazione Nazionale Fra Industrie Automobilistiche) è la fotografia di un settore, quello Automotive, che tiene in maniera costante rispetto alla crisi internazionale che ancora non ci siamo lasciati alle spalle, ed in questo contesto la richiesta di acquisto e noleggio veicoli commerciali occupa una posizione importante.

I dati riportati in questa ricerca che, ricordiamo, si svolge su un asse temporale di dieci anni, sono molto positivi se riportati ad una situazione internazionale non propriamente confortante.

L’Italia infatti si inserisce nella scia di un contesto europeo che tende alla crescita beneficiandone in termini di immatricolazioni che comprendono le operazioni di acquisto ma anche quelle di noleggio di veicoli commerciali ed autovetture.

Ed è proprio questa l’analisi che più risalta, quella legata agli automezzi destinati al trasporto merci, una categoria che ha visto imporsi in maniera importante nei numeri complessivi calcolati per il mercato italiano, basti pensare che nel 2014 dei 18,48 milioni di autoveicoli venduti una buona parte, 2,42 milioni è rappresentata da veicoli industriali leggeri e pesanti.

Questo trend legato alla tipologia di prodotti e servizi specifici  ha favorito la nascita di aziende online, come la Giffi Noleggi, che hanno investito nel settore web offrendo una piattaforma completa all’interno della quale offrire i propri servizi di noleggio veicoli commerciali consentendo al cliente di scegliere direttamente dal proprio computer l’automezzo adatto alle proprie esigenze.

Il trasporto merci infatti è il traino che sta dando un forte impulso alla domanda di veicoli commerciali perché secondo quanto sostiene l’ANFIA nel suo rapporto, quest’ultimo ha subito un incremento del 2,1% che insieme alla ripresa in parte dei consumi basterebbe da solo a giustificare un mercato in continua crescita.

Laddove non dovessero bastare questi dati dobbiamo anche considerare, come si legge ancora nella relazione, che l’approvvigionamento delle materie prime e la consegna dei prodotti finiti hanno prodotto un aumento di fatturato che partendo dal 4% dei grandi player internazionali dei trasporti su ruota è arrivato fino all’1,5% dei piccoli corrieri.

D’altronde la chiusura delle aree urbane centrali ai mezzi pesanti contestualmente alla richiesta di una maggiore capillarità nella consegna dei beni di largo consumo hanno reso quasi obbligatoria la scelta favorendo la diffusione di automezzi con dimensioni più contenute.

Una catena insomma che ha provocato una richiesta sempre maggiore di automezzi dedicati al trasporto merci per i quali la soluzione più interessante sembra essere non esattamente quella dell’acquisto quanto quella del noleggio veicoli commerciali.

La soluzione del noleggio viene preferita anche perchè nella natura di questa formula sono inclusi una serie di servizi che diversamente sarebbero a carico del cliente, basti pensare che nel canone periodico sono compresi i costi legati all’assicurazione, al bollo, alla manutenzione periodica e ad una serie di interventi programmati che favoriscono il buon mantenimento del veicolo, inclusa l’assistenza straordinaria.

E questo trend è in aumento indifferentemente dalla durata del contratto, perchè che sia a breve, medio o lungo termine, la formula del rent pare stia entrando sempre di più nelle scelte più convenienti degli utenti italiani.

Il resoconto periodico dell’ANFIA in sintesi ci comunica di una realtà che risulta mantenere una buon incremento costante, anche se parliamo di una piccola crescita, nonostante tutte le problematiche che affliggono le imprese ed i privati, presentando dei numeri che, una volta analizzati, dovrebbero farci ben sperare per il futuro specialmente nel settore degli automezzi, e questo indipendentemente dalla scelta compiuta, infatti che sia acquisto o noleggio di veicoli commerciali, il dato più importante è che si continui a crescere.

Sociologo e Consulente di Web Marketing digitale, vanta esperienza quinquiennale come Publishier e Web writer con all'attivo collaborazioni online con testate online locali e nazionali [ View all posts ]

Go to TOP