“Roberto Mancini è il nuovo commissario tecnico della Nazionale. La Federazione Italiana Giuoco Calcio comunica di aver concluso un accordo di collaborazione tecnica con Roberto Mancini, che ricoprirà l’incarico di c.t. della Nazionale e sarà presentato oggi, martedì 15 maggio, alle ore 12 presso il Centro tecnico federale di Coverciano”. E’ il breve comunicato della Figc con il quale si dà l’annuncio che la Nazionale passerà da oggi nelle mani del tecnico jesino. Mancini esordirà sulla panchina della Nazionale il 28 maggio contro l’Arabia Saudita. Ecco il calendario dell’Italia: 28 maggio ITALIA-Arabia Saudita (amichevole a San Gallo – Svizzera), 1 giugno Francia-ITALIA(amichevole a Nizza), 4 giugno ITALIA-Olanda(amichevole a Torino), 7 settembre ITALIA-Polonia (Nations League), 10 settembre Portogallo-ITALIA(Nations League), 10 ottobre ITALIA-Ucraina (amichevole)

Nato a Jesi il 27 novembre del 1964, Roberto Mancini da calciatore tra Samp e Lazio ha vinto 2 scudetti, 6 coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 coppa delle Coppe e 2 Supercoppe europee, dopo aver debuttato tra i pro con il Bologna. A fine carriera veste anche la maglia del Leicester. In panchina inizia nel 2000 come vice-Eriksson alla Lazio, poi sostituisce Terim alla Fiorentina. Quindi il primo periodo interista e l’approdo al City, che nel 2012 conduce alla vittoria della Premier. Dopo un anno al Galatasaray, torna nerazzurro al posto di Mazzarri. Nell’agosto 2016 lascia l’Inter e a giugno 2017 firma con lo Zenit con cui ha chiuso domenica