di Laura Bercioux

Era il 1984 e uno dei film più belli della storia del cinema mondiale veniva proiettato nelle sale cinematografiche. C’era una volta l’America diventava il film dei film. Il maestro Sergio Leone aveva dunque compiuto il suo capolavoro, il grande Robert De Niro interpretava l’indimenticabile “Noodles”, e la pellicola, con dei flash back temporali, raccontava la storia di una gang che fece fortuna durante il proibizionismo e il post proibizionismo. Le musiche, affidate a Ennio Morricone, sono diventate un cult. Le ambientazioni del film, belle come un quadro d’autore, raccontavano l’America che fu, il ghetto ebraico, la malavita.

Una storia di amore e di amicizia, di violenza criminale, di sangue, piombo, paura, tradimenti. Per festeggiare i 30 anni dall’uscita nelle sale del film capolavoro la Rai propone una Gallery di immagini inedite dal set di C’era una volta in America (archivio l’Unità) accompagnate da alcune curiosità sul film. Un film come questo oggi è difficile vederlo, un cast stellare, costumi stupendi, fotografia d’autore. Sergio Leone ha dunque regalato al cinema un cult. Intenso, unico e indimenticabile. Il regista dei western all’italiana con questo film si immortala nel cinema universale e se c’è un film che si può rivedere all’infinito è proprio questo: C’era una volta in America, buon 30 Anniversario.