Catania, scontro Comune-Commercianti sul Lungomare Liberato

L’assessore alla Viabilità Rosario D’Agata ha commentato le critiche rivolte da Confcommercio, attraverso Fipe, all’Amministrazione, riguardo alla Festa di Primavera e al Lungomare Liberato.
“Ormai – ha detto D’Agata – nessuno crede più a chi prima invoca la concertazione e poi pretende di dettar legge, ma quel che è più grave è che alcuni dirigenti di categoria continuano colpevolmente a tenere sui temi della circolazione e della mobilità posizioni di retroguardia che fanno malissimo alla città, alla salute dei cittadini e soprattutto agli stessi commercianti. Questi ultimi davvero non si meritano certi dirigenti e dovrebbero ricordare chi favorì la nascita dei centri commerciali dell’hinterland catanese”.
“I veri commercianti – ha concluso D’Agata -, quelli che hanno l’impresa nel sangue, comprendono come proprio con manifestazioni sul modello del Lungomare Liberato o della Festa di Primavera possiamo combattere questa concorrenza senza affogare di smog la zona centrale della città. Alcuni degli esercenti del Lungomare lo hanno compreso e collaborano liberamente con l’Amministrazione, senza bisogno di inviti. Altri continuano ad alimentare polemiche inutili”.

Go to TOP