Beni sequestrati alla mafia, ad Altamura nasce un albergo-masseria

Il sottosegretario al Lavoro, Massimo Cassano, ha partecipato ieri alla cerimonia di inaugurazione dell’albergo-masseria “La dimora del Barone”, ad Altamura (Bari). Si tratta di una struttura confiscata alla criminalità organizzata e affidata alla gestione degli studenti dell’istituto alberghiero Majorana di Bari, con una decisione innovativa – prima in Italia – presa dal Tribunale di Bari-Sezione Misure di Prevenzione. Il personale dell’albergo-masseria sarà infatti composto da studenti in stage e da neodiplomati dell’istituto, contrattualizzati dalla Cooperativa Majorana, creata per volere della dirigente scolastica, Paola Petruzzelli, per creare occupazione e trasformare l’istituto in azienda e permettere ai ragazzi di fare esperienza ponendosi sul mercato del lavoro con un curriculum di tutto rispetto.

“Sono veramente onorato da questo invito – ha detto il senatore Cassano – per l’inaugurazione di una struttura che rappresenta, insieme ad altri beni confiscati alla criminalità organizzata e restituiti alla società sana del nostro paese, uno dei simboli della vittoria dello Stato contro le mafie. Confesso di essere rimasto estremamente colpito dalla dedizione, dalla determinazione e dalla eccellente capacità professionale e manageriale della Preside dell’Istituto Majorana, perché è riuscita a trovare il giusto connubio tra l’istruzione teorica e la necessità di una formazione pratica degli studenti, tutto nell’ambito di una forte educazione al rispetto della legalità”.

Go to TOP