Per cinque anni, tra il 2011 e il 2016, avrebbe abusato della figlia, da quando questa aveva appena 11 anni. L’avrebbe palpeggiata infilandosi nel suo letto mentre la bimba dormiva e altrettanto sarebbe accaduto piu’ volte in macchina, finche’ il rapporto morboso non fu raccontato dalla ragazzina in un tema scolastico e poi in confidenza ad alcuni compagni di scuola.

Un autotrasportatore di 54 anni di un comune telesino e’ stato rinviato a giudizio e il gup del tribunale di Benevento, Gelsomina Palmieri, ha disposto il rito abbreviato fissando il processo per il 12 luglio prossimo. L’uomo nel 2018 fu allontanato dalla casa di famiglia, anche per l’esito di un incidente probatorio, durante il quale la ragazzina, assistita da esperti, confermo’ le accuse nei confronti del padre, che a sua volta si e’ sempre professato innocente.

Secondo l’imputato, le accuse sarebbero frutto di una fantasia della figlia che avrebbe voluto vendicarsi per i metodi educativi rigidi del padre. (AGI)

Leave a Reply

  • (not be published)